Rookie mini camp – Dietro le quinte

I giovani di belle speranze stanno arrivando ad Oakland per il mini camp che si terrà dal 13 al 15 maggio. Per i giocatori scelti al Draft e per gli undrafted free agent messi sotto contratto alla fine della tre giorni di Chicago sarà un’occasione molto importante per dare un primo assaggio alla vita da professionisti e per iniziare a conoscere i compagni, i coach, lo staff e le strutture.

Jack_Del_Rio-Reggie_McKenzie_2016-05-10

Jack Del Rio e Reggie McKenzie. (Foto: Raiders.com)

Il rookie mini camp sarà però ancora più importante per i giovani free agent invitati dai Raiders per un provino. Sono giocatori senza contratto che avranno pochissimo tempo per mettersi in mostra.

Come è strutturato il rookie mini camp? Andiamo a dare una sbirciata dietro le quinte.  Continua a leggere

Raiders 2015 – La difficile arte di interpretare le statistiche

Non è passato neanche un mese dalla vittoria dei Denver Broncos sui Carolina Panthers nel Super Bowl 50 e la stagione 2015 sembra ormai un ricordo lontano. Le squadre sono concentrate sulla stagione 2016 e anche se resteremo senza football giocato fino ad agosto (se vogliamo contare la preseason come football giocato) la NFL non si è fermata neanche un attimo.

Si è già iniziato a parlare delle mosse per il 2016 con i tagli, la Scouting Combine, i vari Pro Day dei giocatori del college, la free agency alle porte e il Draft non troppo lontano, ma abbiamo ancora tempo di studiare la stagione appena conclusa e scavare un po’ più a fondo nei numeri dei Silver & Black.

Raiders_Italia_stats

Abbiamo analizzato la stagione 2015 a partire dalle mosse di mercato e dalle scelte al Draft ed abbiamo visto i risultati della regular season, le statistiche, i record, i premi e i riconoscimenti ottenuti (a cui dobbiamo aggiungere l’elezione nella Hall of Fame di Ken Stabler e l’Art Rooney Sportsmanship Award vinto da Charles Woodson).

Ora è arrivato il momento di chiederci: cosa c’è dietro alle vittorie e alle sconfitte ottenute? Cosa possiamo leggere dalle statistiche? C’è un denominatore comune, un elemento fondamentale per determinare un risultato positivo?  Continua a leggere

Raiders 2015 – Una stagione tra alti e bassi

La stagione 2015 è arrivata al suo picco. Dopo la passerella del Pro Bowl giocato alle Hawaii l’attenzione di tutti è rivolta al Super Bowl 50 che domenica vedrà di fronte i Carolina Panthers e i Denver Broncos al Levi’s Stadium di Santa Clara, ma qui su Raiders Italia è tempo di tirare le somme sulla stagione 2015 dei Silver & Black.

Nuovo coaching staff, tanti nuovi giocatori, tanti giovani nel roster, tante sorprese positive e tante delusioni. I Raiders hanno iniziato malissimo la stagione, hanno reagito, hanno lottato e a volte ci hanno addirittura esaltato… ma in troppe occasioni hanno fatto errori stupidi, ci hanno deluso e ci hanno fatto arrabbiare.

2015_w07_Derek_Carr_fuori_dal_tunnel

Il QB Derek Carr (4) guida gli Oakland Raiders fuori dal tunnel… anche in senso figurato.
(Foto: Orlando Ramirez/USA TODAY Sports – Elaborazione grafica: Raiders ITALIA)

Una cosa è certa: con un QB giovane e promettente come Derek Carr, un fenomeno come Khalil Mack, una possibile stella come Amari Cooper, un buon RB come Latavius Murray e diversi giovani molto interessanti sono state gettate le basi per un ritorno dei Silver & Black nel football che conta. Forse davvero i Raiders hanno trovato la strada per uscire dal tunnel.

Ripercorriamo la stagione 2015 riepilogando le mosse fatte in free agency e nel Draft, le transazioni fatte durante la stagione, i risultati, le statistiche, i record, i premi ottenuti…  Continua a leggere

Pro Bowl 2016 – Le uniformi del futuro

Nota: questo articolo è stato originariamente scritto per essere pubblicato su Huddle Magazine. La versione proposta qui sul blog presenta solo qualche piccola modifica.

E’ arrivata come ogni anno la settimana della parata delle stelle NFL. Il 31 gennaio all’Aloha Stadium di Honolulu si sfideranno il team di Jerry Rice e quello di Michael Irvin.

Per il terzo anno consecutivo infatti il Pro Bowl verrà giocato con il formato “unconferenced”, cioè non vedrà di fronte il meglio della AFC contro il meglio della NFC ma, teoricamente, il meglio del meglio NFL distribuito tra i due team tramite un vero e proprio Draft. Questo è stato fatto per cercare di creare un po’ di interesse intorno al più noioso e meno competitivo degli All-Star Game.

Che poi in campo ci sia davvero il meglio del meglio è un altro discorso, visto che tra giocatori “infortunati” e giocatori delle squadre che si affronteranno nel Super Bowl le assenze importanti saranno tantissime (ne abbiamo parlato qui). Ma questo è un discorso che ci interessa tanto quanto.

Pro_Bowl_2016_uniforms

Le uniformi del Pro Bowl 2016 – Nike Vapor Untouchable

Questo è un articolo sul lato estetico del Pro Bowl, quindi limitiamoci alle uniformi che verranno usate.  Continua a leggere

Pro Bowl 2016 – Il Draft

Ormai dalla stagione 2013 (Pro Bowl 2014) il Pro Bowl ha cambiato forma ed al posto della classica partita tra American Football Conference e National Football Conference è stato introdotto il formato unconferenced. Questo in teoria significa che possono essere invitati a partecipare i migliori giocatori in assoluto della stagione NFL.

Pro_Bowl_2016_logo

Le squadre, costituite tramite un Draft, sono guidate da due Hall of Famer e prendono il nome dal proprio capitano. Quest’anno si sfideranno il Team Rice guidato dall’ex 49ers e Raiders Jerry Rice e il Team Irvin guidato dall’ex Cowboys Michael Irvin.

Mercoledì notte si è tenuto il Draft e quindi adesso sappiamo in che squadra giocheranno i cinque Silver & Black presenti ad Honolulu.

Facciamo una panoramica sull’All-Star Game meno popolare tra gli sport professionistici americani.  Continua a leggere

Pro Bowl: Latavius Murray sostituisce Jonathan Stewart

I Raiders fanno l’en plein! Dopo la vittoria dei Carolina Panthers nell’NFC Championship contro gli Arizona Cardinals è stato ufficializzato che anche il RB nero-argento Latavius Murray sarà convocato al Pro Bowl in sostituzione del collega Jonathan Stewart che salterà l’All-Star Game per preparare il ben più importante Super Bowl.

2015_w12_Raiders-Titans_Latavius_Murray

Il RB degli Oakland Raiders Latavius Murray (28) porta palla nella partita di week 12 contro i Tennessee Titans. (Foto: Raiders.com)

Con l’aggiunta di Murray sono ufficialmente 6 i Pro Bowler dei Raiders per la stagione 2015Continua a leggere

Pro Bowl: Amari Cooper sostituisce Brandon Marshall

Una marea nera sta per raggiungere le Hawaii. No, non si tratta di un disastro ambientale, ma dell’armata di giocatori dei Raiders che si sono guadagnati la chiamata al Pro Bowl.

Mercoledì Derek Carr ha ufficialmente preso il posto dell’infortunato Aaron Rodgers, giovedì notte è stato comunicato che anche il rookie WR Amari Cooper parteciperà alla passerella dell’Aloha Stadium.

2015_w02_Ravens-Raiders_Amari_Cooper

Il rookie WR degli Oakland Raiders Amari Cooper (89) va a segnare un TD contro i Baltimore Ravens all’O.co Coliseum. (Foto: Cary Edmondson/USA TODAY Sports)

Cooper prende il posto del WR dei New York Jets Brandon Marshall.  Continua a leggere