Raiders 2016 – Il ritorno ai playoff

Archiviata l’ennesima vittoria in un Super Bowl dei New England Patriots della coppia Belichick-Brady la stagione NFL 2016 si è ufficialmente conclusa. Qui su Raiders Italia è arrivato il momento di tirare le somme sulla stagione 2016 dei Silver & Black.

I Raiders hanno ottenuto un record positivo (12-4) per la prima volta dal lontanissimo 2002 e sono tornati ai playoff. La squadra ha assorbito la mentalità vincente di coach Jack Del Rio ed ha conquistato tante vittorie grazie al carattere, anche quando la prestazione sul campo non è stata impeccabile. Sono stati compiuti tanti errori soprattutto in difesa, e anche se nel corso della stagione si sono visti dei miglioramenti c’è davvero tanto su cui lavorare prima di poter considerare i nero-argento una squadra completa.

2016_w17_raiders-broncos_jack_del_rio

L’head coach Jack Del Rio fotografato prima della sfida contro i Denver Broncos. (Foto: Isaiah J. Downing/USA TODAY Sports – Elaborazione grafica: Raiders ITALIA)

Nonostante ci sia tanto lavoro da fare non si può che essere fiduciosi vista la notevole crescita del QB Derek Carr, sempre più leader dell’attacco, la definitiva esplosione del DE Khalil Mack e le prestazioni positive di tanti giovani talenti.

Ripercorriamo la stagione 2016 riepilogando le mosse fatte in free agency e nel Draft, le transazioni fatte durante la stagione, i risultati, le statistiche, i record, i premi ottenuti…  Continua a leggere

2016 Wild Card – Raiders 14 – Texans 27

NOTA: la sezione LA PARTITA e quella CONCLUSIONI di questo articolo sono un adattamento del pezzo da me scritto per Huddle Magazine. E’ stato fatto qualche taglio e piccole modifiche per rendere armonico il tutto e sono stati aggiunti dei link a dei video.

Quattordici lunghi anni di attesa. I Raiders tornano ai playoff ma nell’aria non c’è gioia, non c’è tensione positiva, non c’è eccitazione. L’impressione è che l’infortunio di Derek Carr abbia spento gli entusiasmi e che senza di lui i Silver & Black non abbiano speranza. Anche se a parole tutti credono nell’impresa sembra che in realtà regni la rassegnazione… “Vada come vada è stata una bella stagione”. La trasferta a Houston per il Wild Card game vede la squadra di Jack Del Rio affrontare forse l’avversario meno ostico, ma i Texans pur avendo un attacco spuntato hanno una ottima difesa. Alla guida del vascello pirata alla deriva c’è un rookie, Connor Cook, privo di esperienza e alla sua prima partita da titolare.

2016_wc_raiders-texans

Una azione della partita di Wild Card tra Raiders e Texans vista dalla end zone. (Foto: HoustonTexans.com)

Cosa ci si deve aspettare da un ragazzo dal grande potenziale (almeno sulla carta) che è rimasto inattivo per 15 partite e che, quasi senza aver mai giocato un azione in allenamento con le prime linee nero-argento, si ritrova buttato nella mischia? Che tipo di game plan avrà studiato l’OC Bill Musgrave per dargli una mano? Non si deve attendere poi molto per avere le risposte.  Continua a leggere

2016 Wild Card – Raiders at Texans preview

Playoff?! Playoff! I Silver & Black sono tornati dopo 14 anni ai playoff dopo una stagione conclusa con il secondo posto nella AFC West con un record di 12-4 e si apprestano ad affrontare al NRG Stadium di Houston i Texans, arrivati primi nella AFC South con un record di 9-7.

Purtroppo l’accesso alla postseason è stato messo in ombra dall’infortunio al perone di Derek Carr. La Raider Nation è precipitata nella disperazione e sembra avere già tirato fuori la bandiera bianca.

season_matchups_2016_w18_wc_playoff_raiders-texans

Forse i Raiders non erano dei seri pretendenti al Super Bowl neanche con Carr visto il rendimento incostante ed i problemi della difesa, ma viste le fiammate spettacolari i tifosi potevano sperare. Con l’uscita di scena del numero 4 sembra quasi che sia anche inutile sognare… il messaggio di Raiders Italia vuole essere ben chiaro: I RAIDERS SONO TORNATI AI PLAYOFF, GIOCHIAMOCELA E GODIAMOCELA! Continua a leggere

2016 Wild Card – Raiders vs Texans la parola agli avversari

Raiders vs Texans la parola agli avversari!!!

Sabato 7 Gennaio 2016 i Raiders ritornano a giocare una partita di playoff e non accadeva da ben 14 anni, finalmente noi fans rivediamo la luce dopo anni di oscurità ma in cuor nostro siamo tutti un po’ preoccupati perché sappiamo benissimo che giocare senza colui che ci ha permesso di risorgere sarà difficile e siccome i guai non arrivano mai da soli anche il suo sostituto si è infortunato, nell’ultima sciagurata trasferta di Denver. È così ci ritroviamo a giocare questa agoniata partita di wild card con il terzo QB a Roster, per giunta rookie, alla sua prima partita da starter fra i Pro in un match da dentro o fuori. Chissà forse sarà meglio così, forse l’incoscenza e l’inesperienza di Connor Cook potrà disorientare i nostri prossimi avversari che non conoscono bene chi si troveranno di fronte oppure lo conoscono bene e banchetteranno con le sue ossa. Una cosa è certa, se vogliono uscire vittoriosi da questa battaglia tutti gli altri player dovranno aiutarlo dando il 110% perché altrimenti anche con un Derek Carr in campo si ritorna ad Oakland con la coda tra le gambe.

“in questa squadra si combatte per un centimetro, in questa squadra massacriamo di fatica noi stessi e tutti quelli intorno a noi per un centimetro, ci difendiamo con le unghie e con i denti per un centimetro perchè sappiamo che quando andremo a sommare tutti quei centimetri il totale allora farà la differenza tra la vittoria e la sconfitta” (Cit. Ogni maledetta domenica)

Questo sabato notte il sogno forse potrà continuare ma l’ostacolo Texans non sarà da sottovalutare ed allora andiamo a dare uno sguardo ai nostri avversari scambiando due chiacchiere con Davide Pari di “Houston Texans Italia” che ritorna con molto piacere su Raiders Italia e che ringrazio ancora una volta per la preziosa collaborazione.

2016_w11_texans-raiders_derek_carr

Il QB Derek Carr (4) dei Raiders prende uno snap contro gli Houston Texans allo Stadio Azteca il 21/11/2016 a Mexico City, Mexico. (Foto: Buda Mendes/Getty Images)

Continua a leggere

2016 week 15 – Raiders 19 – Chargers 16

Quattordici anni… è dal 2002 che i Raiders aspettano di tornare ai playoff dopo l’umiliante sconfitta contro i Buccaneers nel Super Bowl XXXVII. Quattordici anni di sofferenze, di delusioni, di illusioni e di prese in giro da parte di avversari e addetti ai lavori. “Sempre i soliti Raiders” diceva qualcuno, “Se vuoi far fallire la tua carriera vai ad Oakland” diceva qualche altro, “Ad Oakland ci andrei solo per una montagna di soldi” diceva la gran parte dei giocatori NFL.

I Raiders si presentano al Qualcomm Stadium di San Diego con un record di 10-3, secondi nella AFC West, pronti a giocarsi il secondo set point per l’accesso alla tanto agognata postseason.

2016_w15_raiders-chargers_david_amerson

Il CB David Amerson festeggia con i compagni uno stop difensivo contro i Chargers. (Foto: Raiders.com)

Sulla carta i Raiders giocano in trasferta, ma come d’abitudine ci si aspetta che gli spalti siano colorati di nero-argento tanto che i Chargers si sono allenati mandando dagli altoparlanti i boati del pubblico per far allenare l’attacco al silent count come se si trattasse di una trasferta.  Continua a leggere