2016 Wild Card – Raiders 14 – Texans 27

NOTA: la sezione LA PARTITA e quella CONCLUSIONI di questo articolo sono un adattamento del pezzo da me scritto per Huddle Magazine. E’ stato fatto qualche taglio e piccole modifiche per rendere armonico il tutto e sono stati aggiunti dei link a dei video.

Quattordici lunghi anni di attesa. I Raiders tornano ai playoff ma nell’aria non c’è gioia, non c’è tensione positiva, non c’è eccitazione. L’impressione è che l’infortunio di Derek Carr abbia spento gli entusiasmi e che senza di lui i Silver & Black non abbiano speranza. Anche se a parole tutti credono nell’impresa sembra che in realtà regni la rassegnazione… “Vada come vada è stata una bella stagione”. La trasferta a Houston per il Wild Card game vede la squadra di Jack Del Rio affrontare forse l’avversario meno ostico, ma i Texans pur avendo un attacco spuntato hanno una ottima difesa. Alla guida del vascello pirata alla deriva c’è un rookie, Connor Cook, privo di esperienza e alla sua prima partita da titolare.

2016_wc_raiders-texans

Una azione della partita di Wild Card tra Raiders e Texans vista dalla end zone. (Foto: HoustonTexans.com)

Cosa ci si deve aspettare da un ragazzo dal grande potenziale (almeno sulla carta) che è rimasto inattivo per 15 partite e che, quasi senza aver mai giocato un azione in allenamento con le prime linee nero-argento, si ritrova buttato nella mischia? Che tipo di game plan avrà studiato l’OC Bill Musgrave per dargli una mano? Non si deve attendere poi molto per avere le risposte.  Continua a leggere

2016 Wild Card – Raiders at Texans preview

Playoff?! Playoff! I Silver & Black sono tornati dopo 14 anni ai playoff dopo una stagione conclusa con il secondo posto nella AFC West con un record di 12-4 e si apprestano ad affrontare al NRG Stadium di Houston i Texans, arrivati primi nella AFC South con un record di 9-7.

Purtroppo l’accesso alla postseason è stato messo in ombra dall’infortunio al perone di Derek Carr. La Raider Nation è precipitata nella disperazione e sembra avere già tirato fuori la bandiera bianca.

season_matchups_2016_w18_wc_playoff_raiders-texans

Forse i Raiders non erano dei seri pretendenti al Super Bowl neanche con Carr visto il rendimento incostante ed i problemi della difesa, ma viste le fiammate spettacolari i tifosi potevano sperare. Con l’uscita di scena del numero 4 sembra quasi che sia anche inutile sognare… il messaggio di Raiders Italia vuole essere ben chiaro: I RAIDERS SONO TORNATI AI PLAYOFF, GIOCHIAMOCELA E GODIAMOCELA! Continua a leggere

2016 Wild Card – Raiders vs Texans la parola agli avversari

Raiders vs Texans la parola agli avversari!!!

Sabato 7 Gennaio 2016 i Raiders ritornano a giocare una partita di playoff e non accadeva da ben 14 anni, finalmente noi fans rivediamo la luce dopo anni di oscurità ma in cuor nostro siamo tutti un po’ preoccupati perché sappiamo benissimo che giocare senza colui che ci ha permesso di risorgere sarà difficile e siccome i guai non arrivano mai da soli anche il suo sostituto si è infortunato, nell’ultima sciagurata trasferta di Denver. È così ci ritroviamo a giocare questa agoniata partita di wild card con il terzo QB a Roster, per giunta rookie, alla sua prima partita da starter fra i Pro in un match da dentro o fuori. Chissà forse sarà meglio così, forse l’incoscenza e l’inesperienza di Connor Cook potrà disorientare i nostri prossimi avversari che non conoscono bene chi si troveranno di fronte oppure lo conoscono bene e banchetteranno con le sue ossa. Una cosa è certa, se vogliono uscire vittoriosi da questa battaglia tutti gli altri player dovranno aiutarlo dando il 110% perché altrimenti anche con un Derek Carr in campo si ritorna ad Oakland con la coda tra le gambe.

“in questa squadra si combatte per un centimetro, in questa squadra massacriamo di fatica noi stessi e tutti quelli intorno a noi per un centimetro, ci difendiamo con le unghie e con i denti per un centimetro perchè sappiamo che quando andremo a sommare tutti quei centimetri il totale allora farà la differenza tra la vittoria e la sconfitta” (Cit. Ogni maledetta domenica)

Questo sabato notte il sogno forse potrà continuare ma l’ostacolo Texans non sarà da sottovalutare ed allora andiamo a dare uno sguardo ai nostri avversari scambiando due chiacchiere con Davide Pari di “Houston Texans Italia” che ritorna con molto piacere su Raiders Italia e che ringrazio ancora una volta per la preziosa collaborazione.

2016_w11_texans-raiders_derek_carr

Il QB Derek Carr (4) dei Raiders prende uno snap contro gli Houston Texans allo Stadio Azteca il 21/11/2016 a Mexico City, Mexico. (Foto: Buda Mendes/Getty Images)

Continua a leggere

2016 week 11 – Texans 20 – Raiders 27

I Raiders e i Texans si affrontano all’Estadio Azteca di Città del Messico nel primo Monday Night Football giocato fuori dagli Stati Uniti. La squadra di Jack Del Rio e quella di Bill O’Brien sono entrambe alla ricerca della vittoria che consolidi il primo posto nella rispettiva Division.

NFL: International Series-Houston Texans at Oakland Raiders

Vista dell’Estadio Azteca durante la cerimonia pre-partita dell’NFL International Series game tra Houston Texans e Oakland Raiders. (Foto: Kirby Lee/USA TODAY Sports)

In caso di vittoria i Silver & Black si porterebbero da soli al comando della AFC West visto il passo falso commesso dai Kansas City Chiefs.  Continua a leggere

2016 week 11 – Texans at Raiders preview

I Raiders (7-2) si sono concessi cinque giorni di svago durante la bye week e poi sono tornati in campo per preparare il Monday Night Football game contro gli Houston Texans (6-3). Questa partita non rappresenta solo la seconda apparizione consecutiva dei Silver & Black in prima serata davanti all’intera nazione, ma è importante anche perché si giocherà fuori dai confini degli Stati Uniti. Il MNF vedrà i Raiders “ospitare” i Texans allo stadio Azteca di Città del Messico.

season_matchups_2016_w11_texans-raiders

Per i nero-argento sarà importante ripartire con una vittoria anche perché la settimana scorsa, mentre i ragazzi di Jack Del Rio riposavano, nella Division hanno vinto sia i Chiefs che i Broncos. Ora, per via dello scontro diretto, la squadra di Kansas City è prima nella AFC West con un record di 7-2 come quello dei Raiders, mentre i Broncos inseguono da vicino con un record di 7-3.  Continua a leggere

2016 week 11 – Texans vs Raiders Matchups

Texans vs Raiders matchups

Dopo il bye week, utile a recuperare un po’ di indisponibi, i Raiders (7-2) sono attesi da un’altra prima serata, il Monday Night Football, e questa volta si vola a Città del Messico per affrontare gli Houston Texans (6-3) nello stadio Azteca. Jack Del Rio e i suoi ragazzi cercheranno di mantenere il passo della super competitiva AFC West cercando di avere la meglio contro i Texans e i prossimi matchups potrebbero diventare determinanti sull’esito del risultato finale.

2016_w11_matchups_crabtree-cooper-joseph-jackson

Matchup Cooper (89) e Crabtree (15) vs Jackson (25) e Joseph (24) – week 11 (Foto: Raiders Italia)

Continua a leggere

2016 week 11 – Texans vs Raiders la parola agli avversari

Texans vs Raiders parola agli avversari

Passata questa settimana di bye week per i Raiders si ritorna a parlare di football giocato con il consueto appuntamento settimanale che vede l’ospite avversario farci visita per illustrarci meglio i lati positivi e negativi dei nostri prossimi avversari. Il prossimo Monday Night vede i nostri Silver and Black affrontare gli Houston Texans nello Stadio Azteca di Città del Messico per quello che sarà il primo “Monday Night Football” fuori dai confini statunitensi. Questa gara fa parte degli “international series” che sbarcano quest’anno anche in Messico.
Per conoscere meglio la franchigia texana abbiamo ospitato Davide Pari, che ringraziamo per la sua disponibilità, uno degli amministratori della pagina FB “Houston Texans Italia” nonché reporter per “Footballnation.it“.

2009_w04_raiders-texans

Un’azione di gioco fra Texans e Raiders del 04/10/2009. In primo piano il DT dei Texans #92 Jeff Zgonina. (Foto: Greg Nelson/Gettyimages)

Continua a leggere

Ufficiale: il 21 novembre Texans-Raiders a Città del Messico

Durante la conferenza stampa del venerdì prima del Super Bowl il Commissioner Roger Goodell ha confermato che Texans e Raiders giocheranno un Monday Night Football game allo Estadio Azteca di Città del Messico il 21 novembre.

2016_Mexico_Texans-Raiders_artwork_1

Avevamo anticipato la notizia in un precedente articolo ed adesso è arrivata l’ufficialità, la NFL tornerà quindi in Messico per giocare una partita di regular season dopo l’esperienza del 2005.  Continua a leggere

I Raiders “ospiteranno” i Texans in Messico nel 2016?

Se ne parlava da un po’ ma adesso stanno iniziando ad arrivare conferme. Secondo una indiscrezione diffusa da ESPN i Raiders rinunceranno ad una partita casalinga nel 2016 per giocare una gara delle International Series a Città del Messico.

2005_NFL_Mexico_Azteca_Stadium

L’Estadio Azteca di Città del Messico ha ospitato una partita di regular season NFL nel 2005, quando gli Arizona Cardinals hanno “ospitato” i San Francisco 49ers

Secondo ESPN sarà la partita contro gli Houston Texans ad essere giocata a sud del confine.  Continua a leggere

Texans-Raiders – Un incubo senza fine

Come ogni settimana potete trovare il mio pezzo sulla partita sul sito di Huddle. In quell’articolo troverete qualche cenno storico, gli avvenimenti più importanti dell’ultima settimana, un po’ di curiosità e ovviamente la cronaca della partita e l’analisi dell’ennesima débâcle.

Oggi ci guarderemo indietro per l’ultima vota e da domani inizieremo a concentrarci sulla prossima sfida, una difficilissima trasferta a Foxborough contro i New England Patriots.

Ogni anno i Raiders sono convinti di aver voltato pagina, di aver ritrovato il sentiero perduto, e le dichiarazioni di allenatori e giocatori fanno illudere i fan più ingenui, o magari semplicemente meno induriti dalle batoste subite.

Oakland RaidersI SIlver and Black sono associati a degli slogan leggendari creati da Al Davis: “Commitment to Excellence”, “Pride and Poise”, “Just Win Baby”. Ma i Raiders facevano vedere sul campo che quegli slogan rappresentavano la realtà. Adesso sono solo parole vuote, sono un urlo controvento.

In questi anni tanti allenatori son passati per Oakland senza riuscire a costruire una squadra vincente, e non sono durati a lungo. Hanno provato a lanciare slogan che magari hanno acceso l’entusiasmo estivo dei tifosi, ma non hanno impressionato per niente le squadre avversarie. Dal “I’M IN” di Lane Kiffin nel 2007 (YOU’RE OUT, gli avrebbe gridato Al Davis appena un anno dopo mentre un proiettore mostrava alla stampa la lettera di licenziamento per giusta causa) al “ALL IN” di quest’anno, con un Dennis Allen che al tavolo da gioco sta perdendo ormai anche le mutande. Continua a leggere