Tony Sparano Interim Head Coach dei Raiders

Tony_Sparano_RaidersTony Sparano circondato dai suoi giocatori durante una partita di preseason giocata l’8 agosto 2014 a Minneapolis contro i Vikings (foto: Bruce Kluckhohn-USA TODAY Sports)

I Raiders rendono ufficiale quello che ormai già si sapeva, Dennis Allen è stato licenziato e Tony Sparano sarà l’uomo che traghetterà la squadra fino a fine stagione.

Già Offensive Line Coach e Assistant Head Coach, ora Sparano è stato nominato Interim Head Coach e verrà presentato ufficialmente alle due del pomeriggio ora del Pacifico (alle 23 ore italiane) dal GM Reggie McKenzie.

Sparano era la scelta più ovvia per via della sua esperienza, essendo stato Head Coach dei Miami Dolphins dal 2008 al 2011 (avventura conclusa con un record di 29-32). Nel suo primo anno aveva guidato i Dolphins, reduci da una stagione conclusa con una vittoria e 15 sconfitte, ad un record di 11-5 (un record NFL per il ribaltamento di risultati rispetto alla stagione precedente) e la conquista del titolo nella AFC East. La sua esperienza a Miami non si è comunque conclusa troppo positivamente visto che i Dolphins lo hanno licenziato a stagione in corso nel 2011. Continua a leggere

Annunci

I Raiders licenziano Dennis Allen

Dennis_Allen_Raiders

Otto partite vinte e 28 perse, 10 sconfitte consecutive tra la fine dell’anno scorso e l’inizio di questa stagione, un record di 0-4 che non descrive minimamente l’orrore di questo primo quarto di stagione, con i Raiders neanche lontanamente somiglianti ad una squadra NFL in tre sconfitte su quattro.

Qualcuno doveva pagare, e il primo della lista era ovviamente l’head coach Dennis Allen. Non è detto comunque che ci si fermi qui, e a fine anno si faranno i conti anche sull’operato del GM Reggie McKenzie. Continua a leggere

Dolphins-Raiders – Voci dagli spogliatoi del Wembley Stadium

I Raiders entrano nella loro bye week con tante domande e ben poche risposte. Il vecchio adagio “poche idee, ma confuse” non è mai stato tanto vero come lo è stato domenica notte a Londra.

Dopo la partita, a caldo, abbiamo analizzato la situazione, messo il evidenza gli errori più sconcertanti ed anticipato che Dennis Allen sembrerebbe sempre più prossimo all’esonero.

Ecco cosa ha detto a “The SiriusXM Blitz” Rich Gannon, l’ultimo QB ad avere avuto successo con addosso la maglia nera dei Raiders.

E’ il momento di riascoltare le voci dei protagonisti della disfatta del Wembley Stadium. Continua a leggere

Dolphins-Raiders – Analisi veloce di una umiliazione internazionale

Le premesse c’erano tutte per fallire… I Raiders venivano da una buona prestazione in casa dei Patriots e, benché l’attacco avesse fatto ben poco nel New England, la difesa aveva ben figurato fermando in più occasioni Tom Brady e soci. I fan nero-argento sanno fin troppo bene che in quest’ultimo decennio e più ad una prestazione confortante segue quasi sempre una disfatta. I Dolphins, gli avversari di giornata, erano inoltre reduci da due sconfitte e iniziavano a trapelare voci di un possibile cambio dietro a centro, con il QB Ryan Tannehill a fare da capro espiatorio per tutti i mali che affliggevano la squadra. Durante la settimana l’allenatore Joe Philbin si era più volte rifiutato di confermare pubblicamente la fiducia al suo QB, che infatti non aveva preso per niente bene questo comportamento dell’head coach. Miami aveva una squadra all’apparenza pronta ad affondare, ed i Raiders quando affrontano squadre in queste condizioni sono sempre pronti a gettare un salvagente e regalare una speranza.

Lo stadio di Wembley era pieno, e davanti a 83,436 spettatori paganti la partita dei Raiders è durata in tutto un solo drive, il primo. Continua a leggere

2014 week 1 – I Jets fanno di tutto per perdere, i Raiders non hanno il coraggio di provare a vincere

RAIDERS 14 – JETS 19 – ANALISI VELOCE

I Jets hanno dominato la gara, surclassando i Raiders in tutto tranne che nei turnover e nel numero di penalità. Solitamente una specialità dei Raiders, questa volta sono stati i newyorkesi a farsi del male commettendo 11 penalità per 105 yard contro le 4 per 20 yard di Oakland.

I Silver and Black sono rimasti in partita solo grazie ai due turnover, uno splendido intercetto di Charles Woodson (57° in carriera e 19° con i Raiders) e un fumble recuperato dal rookie TJ Carrie, ed alle penalità commesse dalla squadra di casa.

La difesa dei Raiders, nonostante tutto, ha limitato i danni fino alla lunga corsa da 71 yard di Chris Ivory che ha messo definitivamente la partita fuori portata, vista l’esibizione poco coraggiosa dell’attacco nero-argento.

Oakland Raiders v New York JetsChris Ivory sfugge a Tyvon Branch e semina tutta la difesa dei Raiders andando a segnare il TD che chiude definitivamente la partita. (Ed Mulholland/Getty Images)

Continua a leggere

Derek Carr titolare contro i Jets, Ras-I Dowling nella practice squad, Kaelin Burnett in IR

Circa mezzora prima dell’inizio dell’allenamento del lunedì in vista della sfida inaugurale della stagione 2014 contro i New York Jets, un tweet dell’insider di Fox Sports Jay Glazier ha animato il web.

Al termine dell’allenamento l’head coach Dennis Allen ha confermato la notizia e ha tenuto a precisare che la scelta non ha nulla a che fare con Schaub ma è basata sulla maturità e sui miglioramenti continui che Derek Carr ha mostrato durante il training camp e le partite di preseason. La scelta è definitiva: da questo momento Carr è il titolare e Schaub è il backup.

Continua a leggere