La sconfitta contro i Cardinals non fa male solo al morale

I Raiders mercoledì sono tornati in campo per preparare la sfida contro i Cleveland Browns, l’ultima squadra considerata abbordabile ad inizio stagione prima che incominci la parte più difficile del calendario, e si deve fare i conti con i postumi della lotta con i Cardinals.

Arizona Cardinals v Oakland Raiders

Usama Young viene aiutato ad uscire dal campo dopo il suo infortunio al ginocchio sinistro durante la partita contro i Cardinals del 19 ottobre 2014 (foto: Thearon W. Henderson/Getty Images)

Continua a leggere

La sconfitta con i Chargers è difficile da digerire, ma bisogna pensare ai Cardinals

I Raiders sono reduci dalla partita di gran lunga migliore della loro stagione, una sconfitta 31-28 contro i San Diego Chargers al Coliseum di Oakland. Essere competitivi fino agli ultimi secondi di gioco e aver segnato ben 28 punti (4 TD pass di Derek Carr) non ha soddisfatto i nero-argento, che sono ancora alla caccia della prima vittoria stagionale. Da correggere ci sono soprattutto la difesa sui terzi down (8 su 14 convertiti dai Chargers) e la concentrazione in fase di ricezione (5 dorp lampanti dei ricevitori di Oakland nell’ultima partita).

Con l’amaro in bocca la squadra ha lavorato tutta la settimana per migliorare e preparare la sfida contro gli Arizona Cardinals e contro i tanti ex.

Carson_Palmer-Jared_Veldheer-Tommy_Kelly

Carson Palmer, Jared Veldheer e Tommy Kelly con la maglia dei Cardinals

Continua a leggere