Inizia il Training Camp 2020 dei Raiders

Il Training Camp 2020 dei Raiders è ufficialmente iniziato, con tutte le difficoltà che la pandemia da Covid-19 ha portato nel mondo NFL. I rookie, i QB e un piccolo gruppo di altri giocatori hanno fatto la prima conoscenza del coaching staff e sono impegnati in palestra e nei campi d’allenamento del nuovo centro sportivo e sede della squadra ad Henderson.

Raiders_2020_Training_Camp

Las Vegas Raiders Training Camp 2020

In attesa di poter incontrare anche veterani, Jon Gruden e Mike Mayock hanno iniziato a studiare il roster a disposizione, e presto dovranno decidere quali giocatori tagliare per portare il roster da 90 ad 80 uomini.

L’INIZIO DEL TRAINING CAMP

Dopo lunghe e difficili trattative la NFL e la NFLPA (l’associazione che rappresenta i giocatori) hanno trovato un punto di incontro per l’inizio del Training Camp. I rookie e i giocatori con alle spalle una sola stagione nella lega si sono potuti presentare il 21 luglio per il primo dei test Covid obbligatori; la data per l’arrivo dei QB e dei giocatori infortunati era invece il 23 luglio.

Viste le restrizioni legate alla pandemia, che hanno fatto saltare tutte le attività organizzate della offseason, la NFL ha esteso la definizione di “giocatore infortunato” a giocatori che:

  • hanno finito la stagione 2019 nella Reserve/Injured list, Reserve/Physically Unable to Perform list o Reserve/Non-Football Injury list
  • hanno fallito un test fisico fatto dai medici della squadra dopo la fine della stagione 2019
  • hanno subito un infortunio, legato o meno al football, o una malattia nella offseason 2020
  • hanno subito un intervento chirurgico durante la offseason 2020, indipendentemente che la causa fosse legata al football o meno

Prima di poter mettere piede nella sede della squadra i giocatori hanno dovuto superare i test Covid obbligatori, intervallati di qualche giorno l’uno dall’altro. I veterani hanno fatto l’ultimo di questi test venerdì e i risultati sono attesi per la giornata odierna.

Dal 16 agosto le squadre dovranno obbligatoriamente portare il roster a 80 giocatori, e il primo allenamento con le protezioni complete non potrà avvenire prima del 17 agosto. Gruden e Mayock dovranno decidere che strategia adottare fino ad allora in quanto la NFL ha lasciato aperte due strade:

  • Tagliare da subito il roster per portarlo ad 80 giocatori e poter avere in campo contemporaneamente tutti i giocatori
  • Tenere momentaneamente nel roster 90 giocatori ma condurre allenamenti a squadre separate, con un gruppo composto da rookie e first year player e uno composto da veterani. I due gruppi dovrebbero allenarsi in momenti separati della giornata o in strutture completamente separate e non dovrebbero mai entrare in contatto fra loro, aggiungendo molta complessità.

“We’re wrestling with what to do. Obviously if you release the players to get down to 80 where you can keep the team practicing and around each other together, you got to release 10 players basically that you really haven’t had a chance to even see in pads. Mike Mayock and I are discussing it daily. We’re going to do what we think is best for our team.” [Jon Gruden]

“Stiamo scervellandoci per capire cosa fare”, ha detto Gruden durante la prima conferenza stampa virtuale del Training Camp. “Ovviamente se tagli giocatori e porti il roster a 80 puoi far allenare il team insieme, ma questo significa che devi tagliare 10 giocatori che non hai neanche avuto modo di vedere all’opera. Io e Mike Mayock ne parliamo ogni giorno e faremo ciò che è meglio per la squadra”.

Per l’accordo tra NFL e NFLPA le squadre possono iniziare con 90 giocatori (e due gruppi separati) e in qualunque momento anche prima del 16 agosto possono scegliere di portare il roster a 80 e da quel momento unire i due gruppi e proseguire insieme per il resto del Training Camp.

Alla fine dell’articolo sulla firma del contratto dei rookie scelti al Draft avevamo messo a disposizione il documento con le regole sul Training Camp, che vi invitiamo a consultare per maggiori dettagli.

La lega e la NFL stanno finalizzando l’accordo per la clausola opt out, che permetterà ai giocatori di rinunciare a giocare la stagione 2020 se non si sentono sicuri. Dal momento della firma dell’accordo ci sarà una finestra di 7 giorni per comunicare la propria decisione. Al momento nessun giocatore nero-argento ha comunicato l’intenzione di fare opt out, ma molte squadre hanno già subito grosse perdite. Tra i tanti giocatori che hanno scelto di saltare la stagione 2020 ci sono il RB Damien Williams e l’OG Laurent Duvernay-Tardif dei Chiefs, il DT Michael Pierce dei Vikings, l’OT Nate Solder dei Giants, e tanti altri.

MOVIMENTI DEL ROSTER

I Raiders hanno iniziato il Training Camp mettendo il LB Marquel Lee nella Active/Physically Unable to Perform list e l’undrafted rookie WR Siaosi Mariner nella Active/Non-Football Illness list. Dopo la prima ondata di test Covid per i veterani il RB Devontae Booker, arrivato come free agent dai Broncos, è stato messo nella Reserve/COVID-19 list; questo potrebbe significare che il test ha dato esito positivo o che il giocatore è entrato in contatto con una persona positiva.

Venerdì si è diffusa la notizia di una visita del RB Jeremy Hill, ex Bengals e Patriots che ha saltato tutta la stagione 2019 dopo un infortunio al ginocchio (ACL) subito nel 2018.

Il WR Siaosi Mariner è stato tagliato dopo aver superato le visite mediche ed essere stato tolto dalla Active/NFI list. E’ il primo giocatore tagliato di questo Training Camp.

One thought on “Inizia il Training Camp 2020 dei Raiders

  1. Pingback: P.J. Hall ai Vikings, Marquel Lee tra i tagliati e l’arrivo di Jeremy Hill | Raiders Italia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...