2018 week 11 – Raiders at Cardinals preview

Domenica 18 novembre alle 22:05 italiane i Raiders (1-8) affronteranno allo State Farm Stadium di Glendale, Arizona, i padroni di casa Cardinals (2-7). Sarà la sfida tra due delle squadre più brutte da guardare dell’intera NFL.

season_matchups_2018_w11_Raiders-Cardinals

I Cardinals sono penultimi in attacco con una media di 13.8 punti segnati a partita, mentre i Raiders sono appena un passo avanti con 16.3; sarà la difesa che si dimostrerà meno scarsa a far vincere alla sua squadra una partita dal basso punteggio o viste le circostanze assisteremo ad un vero e proprio shootout?

AFC WEST

2018_w11_preview_AFC_West_standing

I Chargers hanno fatto il compitino domenica scorsa contro i Raiders, vincendo 20-6 e restando in scia ai Chiefs, che hanno battuto in casa per 26-14 proprio i prossimi avversari dei Silver & Black. I Broncos hanno guardato dal divano le partite di week 10, anche se con un record di 3-6 difficilmente si saranno goduti la bye week.

In week 11 oltre a Raiders-Cardinals ci sarà la sfida divisionale Broncos-Chargers e il Monday Night Football tra Chiefs e Rams, spostato a Los Angeles viste le pessime condizioni dell’Estadio Azteca di Città del Messico.

TRANSAZIONI

Il 12 novembre i Raiders hanno comunicato di aver scelto di lasciare il DT Eddie Vanderdoes nella Reserve/Physically Unable to Perform List e quindi l’ex UCLA salterà tutto il 2018 a seguito dell’infortunio al ginocchio che aveva subito nell’ultima partita del 2017.

I nero-argento il 13 novembre hanno poi tagliato il DE Kony Ealy dopo appena una settimana ed hanno anche tagliato dalla practice squad il LB James Cowser.

Il giorno successivo è stato promosso nel 53-men roster il WR Saeed Blacknall ed i due posti liberi nella practice squad sono stati occupati dai WR Rashard Davis e ArDarius Stewart.

Davis, 23 anni, è arrivato in NFL come undrafted rookie da James Madison nel 2017 ed ha fatto parte del 90-men roster degli Eagles durante Training Camp e preseason sia nel 2017 che quest’anno. Il WR è stato chiamato e tagliato diverse volte dalla squadra di Philadelphia nella propria practice squad.

Stewart, 24 anni, è un ex terzo round dei Jets da Alabama. Scelto 79° assoluto nel 2017 ha giocato 15 partite (2 partendo titolare) ed ha messo a statistica 6 ricezioni per 82 yard, 7 corse per 27 yard e 9 kick return per 173 yard. Sospeso per le prime due partite della stagione 2018 per aver violato le politiche NFL in tema di sostanze dopanti è stato tagliato da New York alla fine della squalifica, messo brevemente nella practice squad e poi definitivamente tagliato a inizio ottobre.

INFORTUNI

I Raiders sono stati costretti a promuovere dalla practice squad il rookie WR da Penn State Saeed Blacknall per via degli infortuni al ginocchio subiti da Martavis Bryant e Jordy Nelson. Il reparto ricevitori nero-argento è quindi sempre più povero di talento e Derek Carr, che già lancia poco sui ricevitori, avrà come target principali all’esterno Brandon LaFell, Seth Roberts e forse Marcell Ateman, che finora era rimasto in borghese il giorno della partita. E’ positivo vedere che nell’injury report tutti gli offensive linemen non sono indicati a rischio di saltare la partita contro i Cardinals.

I Raiders hanno fatto degli allenamenti ridotti e spesso all’interno di palestre visto che l’aria intorno ad Alameda è poco respirabile per i fumi dei tanti incendi che stanno devastando la zona.

2018_week11_injury_report_Raiders

I Cardinals hanno tagliato il CB Eddie Pleasant dopo appena tre settimane ed una sola partita giocata ed hanno messo nella Reserve/Injured list per un infortunio al ginocchio la G titolare Justin Pugh.

Con l’assenza di Pugh e le non perfette condizioni di Mike Iupati la linea offensiva di Arizona dovrà chiedere gli straordinari ai backup Oday Aboushi e Jeremy Vujnovich.

Ad occupare i due posti liberi nel 53-men roster sono stati chiamati due CB, la vecchia conoscenza dei Raiders David Amerson e l’ex Buccaneers/Patriots/Panthers/Bills Leonard Johnson.


EDIT

La permanenza di David Amerson nel roster è stata davvero breve. Con le condizioni fisiche di Phil Dawson a preoccupare il coaching staff i Cardinals hanno rimesso sotto contratto il K Matt McCrane, altra faccia conosciuta ad Oakland, ed hanno anche promosso il DE Vontarrius Dora dalla practice squad, tagliando per fare spazio ai due il CB David Amerson e il WR Kendall Wright.


Lo SS titolare Budda Baker è stato dichiarato out; sapranno approfittare i Raiders dei problemi degli avversari?

2018_week11_injury_report_Cardinals

Legenda:

Practice Status
DNP – Did not participate in practice
LP – Limited participation in practice
FP – Full participation
(-) – Not listed

Game Status
Out – Player will not play
Doubtful – Player is unlikely to play
Questionable – Player is not certain to play.
(-) – Not listed

STATISTICHE

Come detto in precedenza la sfida tra Raiders e Cardinals vede di fronte due squadre che hanno un attacco sterile. I Cardinals non solo segnano pochi punti, ma sono sul fondo della classifica NFL nelle principali statistiche offensive.

2018_w11_preview_stats_Raiders-Cardinals

Arizona ha certamente un punto di forza nel pass rush; la squadra è infatti sesta in NFL con 29 sack ed ha messo a segno almeno due sack in ogni partita giocata quest’anno. Di contro i Raiders sono ultimi nella lega con 8 sack messi a segno dalla difesa. Il DE Chandler Jones guida la sua squadra con 8.5 sack e a seguire c’è l’ex Raiders Benson Mayowa con 3. La battaglia tra i pass rusher dei Cardinals e gli OL nero-argento sarà certamente uno dei principali matchup della partita.

La differenza tra palle rubate e palle perse dice -7 per i Cardinals (8 intercetti lanciati dal rookie Josh Rosen e 4 da Sam Bradford) e -6 per i Raiders (8 intercetti lanciati da Derek Carr)

Vediamo come sono distribuiti i punti realizzati dalle due squadre quarto per quarto.

2018_w11_preview_punti_per quarto_Raiders-Cardinals

Punti segnati in ogni quarto dai Cardinals, dai Raiders e dai rispettivi avversari nelle prime dieci settimane di regular season. (Analisi e tabella di Raiders Italia)

Vediamo i leader offensivi delle due squadre:

2018_w11_preview_Raiders-Cardinals_payers_1

2018_w11_preview_Raiders-Cardinals_payers_3

Il RB dei Cardinals David Johnson sta faticando a trovare spazi e sta correndo con una media di 3.4 yard per tentativo, ma allo stesso tempo ha già segnato 6 TD. Doug Martin, dopo aver preso il posto dell’infortunato Marshawn Lynch, sta facendo vedere di non essere ancora bollito come credeva la maggior parte della critica.

I Raiders hanno concesso finora sul terreno una media di 1.94 yard prima del primo contatto (quarto peggior risultato in NFL nel 2018 secondo PFF), ma i Cardinals hanno guadagnato finora una media di 0.92 yard prima del contatto (peggior risultato NFL). La bucherellata difesa nero-argento darà nuova vita al moribondo running game di Arizona?

Ci sono ben 25 QB in NFL che hanno lanciato quest’anno più TD di Derek Carr. Il QB nero-argento è anche il settimo QB più tartassato dalle difese avversarie per sack subiti (28).

Il rookie Josh Rosen è stato costantemente sotto pressione in questo suo inizio di carriera. Secondo PFF nel 41.5% dei dropback del QB la difesa avversaria ha fatto sentire la pressione e il rookie non ha certo brillato quando ha sentito il fiato sul collo (34.5 di passer rating contro il 66.7 di media NFL sotto pressione).

2018_w11_preview_Raiders-Cardinals_payers_2

2018_w11_preview_Raiders-Cardinals_payers_4

Questa settimana PFF ha dedicato a Derek Carr una interessante statistica: il 79% dei passaggi del numero 4 di Oakland sono stati considerati ricevibili (quindi precisi), contro il 73.1% di media NFL nel 2018. Carr sarebbe quindi il terzo QB più preciso della lega. Una consistente porzione dei passaggi di Derek Carr sono stati però passaggini da poche yard (la sua media stagionale è di 6.2 yard se si considera la avarage depth of target, la disanza tra il QB e il suo bersaglio). Molti passaggi sono stati per il RB Jalen Richard, che infatti è primo in squadra per ricezioni e al secondo posto per yard su ricezione (molte delle quali guadagnate dopo la ricezione).

Derek Carr (24/37 per 243 yard contro i Chargers) è salito dal 14° al 13° posto nella classifica dei QB. Marshawn Lynch (ormai nella Reserve/Injured list) è sceso dal 26° al 30° posto tra i RB. Doug Martin (15 corse per 61 yard) è salito dal 53° al 44° posto. Jared Cook (4 ricezioni per 52 yard) è salito dal 31° al 29° posto nella classifica dei WR/TE.

Le statistiche complete per le squadre e per i giocatori le trovate qui: Raiders – Cardinals.

INCROCI (GLI EX)

Il general manager dei Raiders Reggie McKenzie ha fatto parte del roster degli allora Phoenix Cardinals come linebacker nel 1989 e 1990, senza però mai giocare per via di infortuni.

Lo strength and conditioning assistant dei Raiders D’Anthony Batiste ha giocato G ad Arizona dal 2010 al 2012, prendendo parte a 20 partite e partendo titolare per i Cardinals 10 volte nel 2012.

Il director of football research dei Raiders Dave Razzano è stato un regional scout dei Cardinals dal 2006 al 2009.

Il K dei Raiders Mike Nugent, attualmente nella Reserve/Injured list nero-argento, ha giocato 2 partite con i Cardinals nel 2009, mettendo a segno il 100% dei field goal (2/2) e degli extra point (8/8) calciati.

Il DE dei Raiders Frostee Rucker ha giocato con i Cardinals dal 2013 al 2017, prendendo parte a 73 partite (38 partendo titolare) e mettendo a segno 110 tackle, 10.5 sack e 4 fumble forzati.

Il DE dei Raiders Jacquies Smith ha giocato 3 partite con i Cardinals quest’anno prima di firmare per i Raiders.

La G deiCardinals Oday Aboushi ha fatto parte del 90-men roster dei Raiders durante il Training Camp e la preseason 2018.

Il CB David Amerson, appena inserito nel roster dai Cardinals (EDIT – Amerson è già stato tagliato a soli tre giorni dalla firma), ha giocato con i Raiders dal 2015 al 2017, prendendo parte da titolare a 33 partite su 35 giocate e mettendo a segno 140 tackle, 6 intercetti, 1 fumble forzato e 1 fumble recuperato.

Il K dei Cardinals Phil Dawson ha iniziato il suo viaggio in NFL nel 1998 come undrafted free agent con gli Oakland Raiders, ma è stato tagliato prima della stagione.

Il DE dei Cardinals Benson Mayowa ha giocato 28 partite con i Raiders nelle stagioni 2014e 2015, mettendo a segno 2 sack, forzando un fumble e ricoprendone due.

Il K dei Cardinals Matt McCrane ha giocato 3 partite con i Raiders nel 2018, convertendo 5 field goal su 9 (55.6%) e 5 extra point su 5 (100%).

Il senior assistant/defensive line coach dei Cardinals Don Johnson è stato defensive tackles coach dei Raiders nel 2007 e 2008.

Il tight ends coach dei Cardinals Jason Michael ha iniziato la carriera di coach a livello NFL come quality control coach dei Raiders nel 2005.

Il defensive quality control coach dei Cardinals Alonso Escalante è stato defensive coaching intern con i Raiders nel 2011.

L’assistant strength and conditioning coach dei Cardinals Vernon Stephens ha ricoperto lo stesso ruolo con i Raiders nel 2014.

ALL-TIME RECORD E UN PO’ DI STORIA

I Raiders guidano la serie in regular season per 5-4 mentre per quanto riguarda la postseason le due squadre non si sono mai incontrate.

L’ultima sfida risale al 19 ottobre 2014 e i Cardinals uscirono vincitori dal Coliseum di Oakland per 24-13.

Ecco qualche curiosità e le migliori prestazioni individuali dei Raiders contro i Cardinals (fonte Raiders).

2018_w11_preview_superlatives_vs_Cardinals

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...