Jamize Olawale dai Raiders ai Cowboys, Marshawn Lynch ha ristrutturato il contratto

Il 20 marzo i Raiders hanno fatto un nuovo trade, questa volta con i Cowboys. I Silver & Black hanno mandato a Dallas il FB Jamize Olawale e una scelta al sesto round (la 192 assoluta) in cambio di una scelta al quinto round (la 173 assoluta). Il passaggio di Olawale ai Cowboys  ha permesso alla squadra di Oakland di liberare 1.64 milioni sotto il salary cap, con un impatto di appena 190000 dollari in termini di dead money.

2017_w07_Chiefs-Raiders_Cordarrelle_Patterson-Jamize_Olawale

Il WR/KR Cordarrelle Patterson e il FB Jamize Olawale festeggiano durante la partita di week 7 del 2017 contro i Kansas City Chiefs. (Foto: Raiders.com)

Sempre in tema di ottimizzazione economica, ieri si è saputo che il 17 marzo il RB Marshawn Lynch ha accettato di ristrutturare il proprio contratto per far risparmiare alla squadra altri 500 mila dollari sul cap 2018. 

Il 28 febbraio, all’NFL Scouting Combine di Indianapolis, a Jon Gruden era stata chiesta la sua opinione su Marshawn Lynch e l’head coach nero-argento aveva risposto che da quello che aveva visto nel 2017 Lynch era ancora “la Bestia”, difficile da placcare. Pur non sbilanciandosi troppo  sulla conferma del RB, Gruden aveva detto che contava sul contributo di Lynch per la stagione 2018.

“Looking at our film and the game that I broadcast on Christmas night, there’s no question he’s still the Beast, that’s hard to bring down. And one of the reasons that I’m excited to be with the Raiders is to join forces with Lynch, but we’ll see what happens. Obviously, we’ve got to take a look at our entire roster. But I’m counting on him. I’m counting on him being a big part of our football team.” [Jon Gruden]

Poco dopo i giornalisti avevano chiesto a Gruden un parere sul FB Jamize Olawale e la risposta era stata incentrata sull’importanza del ruolo di fullback, una figura che nella NFL sta velocemente scomparendo. “Mi piace Jamize”, aveva risposto Gruden. “Non ha giocato molto lo scorso anno. Ha avuto qualche infortunio. Credo che questo abbia impattato negativamente l’attacco. Olawale permette all’attacco di poter sorprendere l’avversario perché corre bene. Intendo dire che è un fullback ma è veloce, ma si è infortunato. La sua assenza è stata un problema per gli Special Teams e certamente ha impattato anche l’attacco”.

“I like Jamize. He didn’t play much last year. He had some injuries. I think that hurt the offense, as well. He gives the offense some deception because he can run. I mean, he’s a fullback with speed, but he was injured, it impacted us on special teams and it certainly impacted the offense.” [Jon Gruden]

Le parole su Olawale sono state positive, ma nulla in confronto all’elogio per la figura del fullback. “Mi piacerebbe avere un fullback. Sono una razza in estinzione ma credo che permettano di dare al running game un tocco di imprevedibilità. E se Marshawn Lynch sarà il nostro RB di punta sarebbe bello mettergli a disposizione un fullback. (Quando era a Seattle) aveva un tizio di nome Robinson, che ora lavora per NFL Network, che era un fullback dannatamente buono. E hai bisogno di un TE bravo a bloccare se vuoi correre in faccia agli avversari con la Bestia. Queindi sono queste le due cose che sto cercando”.

But I would like to have a fullback. They’re a dying breed in football, but I think it does give your running game a lot of deception. And if Marshawn Lynch is the featured back, I think it would be nice if we serviced him with a fullback. He had a guy named Robinson, who’s with the NFL Network who was a hell of a fullback. And you need a blocking tight end if you’re going to slam the ball with the Beast. So, those are two things that I’m looking for. [Jon Gruden]

Il piano di Gruden sta procedendo come da programma. Di blocking TE ne ha preso addirittura due, con il rinnovo di Lee Smith e l’acquisizione in Free Agency di Derek Carrier. Il fullback in squadra c’è, ma il ruolo non sarà di Jamize Olawale ma di Keith Smith, fullback e special teamer proveniente proprio dai Cowboys.

JAMIZE OLAWALE – RITORNO ALLE ORIGINI

Olawale, undrafted rookie da North Texas, ha iniziato la sua avventura NFL nel 2012 nella practice squad dei Dallas Cowboys, ma verso la fine della stagione è stato chiamato nel 53-men roster dei Raiders, prendendo parte a 3 partite.

Dal 2012 al 2017 Olawale ha giocato 77 partite, di cui 11 da titolare. Inizialmente il suo utilizzo era limitato principalmente agli Special Teams per la presenza di Marcel Reece nel roster nero-argento, ma nel 2015 Olawale ha fatto il salto di qualità, conquistando il coaching staff, soppiantando di fatto Reece e guadagnandosi un nuovo contratto che sarebbe andato in scadenza al termine della stagione 2018.

Jamize_Olawale_snap_counts

Olawale nel 2018 avrebbe pesato per 1.83 milioni sul salary cap dei Raiders, dato il suo stipendio base di 1.54 milioni, un workout bonus di 100 mila dollari e una quota del signing bonus (garantito alla firma) pari a 190 mila dollari. Poiché il signing bonus di 760 mila dollari previsto nel contratto firmato nel 2015 era stato spalmato in quattro rate annuali, l’ultima rata resta sul cap 2018 dei Raiders come dead money, ma i Silver & Black risparmiano 1.64 milioni grazie al trade con i Cowboys.

Nella NFL si sente dire spesso “your best ability is availability“, ad indicare che per quanto bravo tu possa essere, se non scendi in campo per infortunio non servi a nulla. Olawale spesso ha fatto seguire un infortunio ad un big play e, anche se le partite effettivamente saltate sono state solo sei (week 2 e 3 2015 per un problema alla caviglia, week 1 e 2 2017 per un problema al quadricipite, week 6 per una commozione cerebrale e week per un problema al bicipite femorale), la sua apparente fragilità muscolare può essere stata una delle cause della scelta di Gruden e McKenzie di spedirlo a Dallas e usarlo come pedina di scambio per guadagnare una manciata di posizione nel prossimo Draft.

L’avventura in nero-argento di Olawale si conclude con 55 corse per 206 yard (3.7 di media) e 4 TD e 39 ricezioni per 425 yard (10.9 di media) e 3 TD.

Il trade che ha coinvolto Olawale è il secondo in pochi giorni (i Raiders hanno ceduto Cordarrelle Patterson ai Patriots). Sia nel caso di Patterson che in quello di Olawale i Silver & Black hanno ceduto anche una delle tante scelte nel sesto round ed hanno ricevuto in cambio una scelta al quinto round.

MARSHAWN LYNCH

Il contratto biennale firmato lo scorso anno da Lynch con i Raiders prevedeva per il 2018 un roster bonus di 1 milione di dollari, che sarebbe diventato garantito qualora il RB fosse risultato ancora in squadra il terzo giorno del nuovo anno NFL (17 marzo), un salario base di 4 milioni di dollari, un workout bonus di 250 mila dollari, dei bonus per la presenza nel roster per un totale di altri 703125 dollari e alcuni incentivi legati alle prestazioni. Il peso totale sul salary cap 2018 sarebbe stato quindi di poco meno di 6 milioni di dollari.

A dimostrazione che il RB rientra nei piani di Gruden e dei Raiders, i Silver & Black hanno proposto a Lynch di ristrutturare il contratto per permettere alla squadra di limare 500 mila dollari dal salary cap.

Lynch ha accettato la proposta anche perché grazie a questa ristrutturazione il rischio di essere tagliato si riduce considerevolmente visto che il garantito per il 2018 passa da 0 a circa 4.5 milioni.

Secondo le indiscrezioni il salario base sarebbe passato da 4 milioni a 2.5 milioni (completamente garantiti), il roster bonus garantito sarebbe salito a 2 milioni di dollari e poi sarebbero rimasti i bonus di presenza nel roster per un totale di 703125 dollari e il workout bonus da 250 mila dollari. Il contratto prevederebbe poi l’aggiunta di ulteriori incentivi basati sul rendimento di Beast Mode. Il peso del nuovo contratto di Lynch per il 2018 è di poco meno di 5.5 milioni.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...