Prosegue l’Offseason Program 2017 – Il rookie Marcus McWilson aggiunto al roster

Il rookie mini-camp dei Raiders si è concluso il 7 maggio, ma l’ultimo tassello è andato al suo posto ufficialmente solo nella notte tra il 15 e il 16 maggio quando la squadra ha annunciato di aver messo sotto contratto il S Marcus McWilson, ex di Kentucky, che aveva partecipato in prova alla tre giorni.

2017-05-15_Willie_Brown-Mark_Davis-Reggie_McKenzie

Willie Brown, Mark Davis e Reggie McKenzie osservano gli allenamenti dell’Offseason Program il 15 maggio 2017. (Foto: Raiders.com)

McWilson diventa quindi il quarto tryout player ad essere messo sotto contratto dai Silver & Black dopo il DE Chris Casher e i LB Najee Harris e LaTroy Lewis, che avevano firmato subito dopo la fine del rookie mini-camp. 

Ai nuovi Raiders sono stati assegnati i numeri di maglia e i rookie eleggibili hanno iniziato ad allenarsi con il resto della squadra.

62 – Chris Casher, DE, Faulker
48 – Najee Harris, LB, Wagner
46 – LaTroy Lewis, LB, Tennessee
28 – Marcus McWilson, S, Kentucky

Come avevamo anticipato alcuni giocatori, tra cui la scelta del terzo round Eddie Vanderdoes, non potranno unirsi ai compagni fino alla cerimonia di diploma della propria classe.

DIETRO LE QUINTE DELL’OFFSEASON PROGRAM

L’Offseason Program prevede allenamenti che non sono aperti al pubblico, quindi l’unica possibilità che abbiamo di dare un’occhiata dietro al tendone nero-argento è quella che ci è offerta dalle telecamere della squadra.

LE STATISTICHE DI PRO FOOTBALL FOCUS

Ora che i Raiders sono tornati competitivi anche l’esposizione mediatica è maggiore e saltano sempre fuori statistiche e classifiche interessanti.

Pro Football Focus ha pubblicato in questi giorni diversi Tweet sui Silver & Black. Vediamo i più interessanti:

  • Marshawn Lynch non è soprannominato Beast Mode per caso; il RB entra nella top 10 dei placcaggi rotti in una singola stagione, registrati dal 2006 ad oggi, ben tre volte grazie alle prestazioni in maglia Seahawks del 2014 (88 placcaggi rotti), 2013 (75) e 2012 (58).

  • Khalil Mack è entrato nella NFL solo dal 2014, ma ha già fatto registrare due delle migliori cinque stagioni come edge defender dal 2006 ad oggi.

  • Se i punteggi di PFF hanno qualche valenza, e a vedere quanto le squadre utilizzano le analisi del sito sembra proprio che ne abbiano, questo Khalil Mack non sembra niente male visto che dal suo ingresso nella lega è stato sempre un passo davanti ad un signor giocatore come Von Miller.

  • Diamo a Cesare quel che è di Cesare e alla O-line nero-argento quello che le spetta… Nel 2016 solo quattro guardie con almeno 500 snap giocati in pass protection hanno concluso la stagione senza concedere un sack; due di questi giocatori sono Raiders: Kelechi Osemele e Gabe Jackson.

  • Un altro lineman ha giocato piuttosto bene la scorsa stagione. Il LT Donald Penn ha concesso un solo sack in tutta la stagione (anche se sappiamo quanto è stato costoso quel sack visto che è costato la stagione a Derek Carr)

  • Lo scorso anno con l’alternanza tra Menelik Watson, Austin Howard ed altri tra cui Vadal Alexander il ruolo di RT è stato l’anello debole della OL. Quest’anno in pole position per un posto da titolare c’è il nuovo arrivato Marshall Newhouse, che se la vedrà con Howard e Alexander ma probabilmente anche con i rookie David Sharpe e Jylan Ware.

  • Per concludere con PFF non possiamo che citare questo Tweet che mostra come le prime tre scelte fatte da McKenzie nel Draft 2014 siano state decisamente azzeccate.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...