Draft 2017 – Al primo round i Raiders scelgono il CB Gareon Conley

Gli Oakland Raiders, pur reduci da una stagione conclusa con un record di 12-4, sono arrivati a Filadelfia con tanti buchi da coprire nel roster, soprattutto in difesa. Con la scelta numero 24 i Silver & Black hanno selezionato il CB di Ohio State Gareon Conley.

Gareon_Conley_Ohio_State

Il CB di Ohio State Gareon Conley, scelto dai Raiders 24° assoluto al primo round del Draft 2017. (Foto: Ohio State)

La scelta di Conley è per certi versi controversa dato che recentemente il giocatore è stato accusato di stupro ed è attualmente sotto indagine. Conley si è da subito dichiarato innocente e dalle verifiche fatte dalle squadre prima del Draft è emerso che sembrerebbero esserci prove evidenti della sua innocenza. 

Il Draft 2017 era considerato ricco di talento soprattutto in difesa, eppure ben sette delle prime dieci scelte sono andate su giocatori d’attacco. Tre squadre hanno addirittura fatto trade up per selezionare un QB nelle prime 12 posizioni.

Arrivato il turno dei Silver & Black il forte LB di Alabama Reuben Foster era ancora disponibile dato che le sue condizioni fisiche (problema alla spalla) hanno fatto suonare più di un campanello d’allarme per molte squadre. Foster è andato a San Francisco, che ha fatto trade up fino alla scelta 31 per selezionarlo.

Anche i Raiders hanno scelto di percorrere una strada diversa ed hanno puntato sul CB di Ohio State.

Messe da parte le legittime preoccupazioni per le indagini in corso, la scelta di Conley è convincente. Il giocatore (6’0″ per 195 libbre – circa 1.83 m per 88 kg) è capace di giocare sia a uomo che a zona ed è considerato un defensive back agile, capace di applicare pressione sul ricevitore sulla linea di scrimmage e di giocare per la palla.

Secondo Pro Football Focus Conley è stato nel 2016 il miglior defensive back per passer rating concesso al QB avversario. Su 42 lanci verso i ricevitori da lui marcati Conley ha concesso solamente 14 ricezioni per 159 yard e 1 TD ed ha messo a segno 4 intercetti, portando il passer rating medio dei QB che lo hanno “sfidato” a 14.0.

Come detto Conley ha messo a statistica 4 intercetti nel 2016 e 6 totali nella sua carriera universitaria, durante la quale ha preso parte a 42 partite partendo titolare 27 volte. Eletto capitano della difesa, è stato votato second-team all-Big Ten dagli allenatori della Conference nel 2016.

Un ottimo punto di partenza per iniziare a conoscere il giocatore è lo scouting report realizzato da Brett Kollmann e il video di highlight di Ben Brave.

In quanto alle accuse di stupro, alcuni giorni fa il giocatore ha distribuito tramite il suo agente una dichiarazione in cui sottolinea con forza la sua innocenza.

Dopo aver comunicato la propria scelta Reggie McKenzie e Jack Del Rio hanno tenuto una breve conferenza stampa (VIDEO). Il GM ha esordito dicendo che la squadra ha fatto le dovute verifiche in merito alle accuse rivolte contro Conley e quindi la scelta è stata fatta con cognizione di causa, fidandosi di quanto emerso dai controlli effettuati.

Del Rio ha definito il CB talentuoso e capace di giocare sia a uomo che a zona e lo ha etichettato come “football junkie“, cioè uno che vive di football. McKenzie ha aggiunto che per i ricevitori è difficile creare separazione quando sono marcati da Conley e che il CB sa difendere i lanci lunghi ed anche giocare in press coverage; ai Raiders piacciono le sue caratteristiche fisiche (Conley è alto, forte e veloce) e mentali (sa leggere il campo ed ama il football).

Conley ha parlato telefonicamente con i reporter dopo la conclusione del primo round. Ha in programma di prendere l’aereo per Oakland in modo da visitare la sede della squadra oggi, mentre lunedì dovrebbe essere sentito dalla polizia di Cleveland; si aspetta che tutto si risolva in fretta e che le accuse cadano.

Conley è stato il terzo DB di Ohio State scelto nel primo round di questo Draft; il CB Marshon Lattimore è andato ai Saints alla 11 e il S Malik Hooker ai Colts alla 15.

Ecco il riepilogo del primo round:

1 – Browns – Myles Garrett, DE, Texas A&M
2 – Bears (from 49ers) – Mitchell Trubisky, QB, North Carolina
3 – 49ers (from Bears) – Solomon Thomas, DE, Stanford
4 – Jaguars – Leonard Fournette, RB, LSU
5 – Titans (from Rams) – Corey Davis, WR, Western Michigan
6 – Jets – Jamal Adams, S, LSU
7 – Chargers – Mike Williams, WR, Clemson
8 – Panthers – Christian McCaffrey, RB, Stanford
9 – Bengals – John Ross, WR, Washington
10 – Chiefs (from Bills) – Patrick Mahomes II, QB, Texas Tech
11 – Saints – Marshon Lattimore, CB, Ohio State
12 – Texans (from Browns through Eagles) – Deshaun Watson, QB, Clemson
13 – Cardinals – Haason Reddick, LB, Temple
14 – Eagles (from Vikings) – Derek Barnett, DE, Tennessee
15 – Colts – Malik Hooker, S, Ohio State
16 – Ravens – Marlon Humphrey, CB, Alabama
17 – Redskins – Jonathan Allen, DE, Alabama
18 – Titans – Adoree’ Jackson, CB, USC
19 – Buccaneers – O.J. Howard, TE, Alabama
20 – Broncos – Garett Bolles, OT, Utah
21 – Lions – Jarrad Davis, LB, Florida
22 – Dolphins – Charles Harris, DE, Missouri
23 – Giants – Evan Engram, TE, Mississippi
24 – Raiders – Gareon Conley, CB, Ohio State
25 – Browns (from Texans) – Jabrill Peppers, S, Michigan
26 – Falcons (from Seahawks) – Takkarist McKinley, DE, UCLA
27 – Bills (from Chiefs) – Tre’Davious White, CB, LSU
28 – Cowboys – Taco Charlton, DE, Michigan
29 – Browns (from Packers) – David Njoku, TE, Miami
30 – Steelers – T.J. Watt, LB, Wisconsin
31 – 49ers (from Seahawks through Falcons) – Reuben Foster, LB, Alabama
32 – Saints (from Patriots) – Ryan Ramczyk, OT, Wisconsin

E’ la quinta volta nella loro storia che i nero-argento sceglono alla posizione 24; i precedenti sono stati nel 1970 (il TE Raymond Chester da Morgan State), nel 1975 (il DB Neal Colzie da Ohio State), nel 1986 (il DE Bob Buczkowski da Pittsburgh) e nel 1991 (il QB Todd Marinovich da USC).

ROUND 2-3

Restano ancora disponibili diversi giocatori di talento (Dalvin Cook, Cam Robinson, DeShone Kizer, Davis Webb, Forrest Lamp, Joe Mixon per fare alcuni nomi) ed anche il secondo e il terzo round si prospettano interessanti, con concrete possibilità di altri trade up. Per i Raiders alcuni nomi da tenere d’occhio sono il T di Alabama Cam Robinson, il S di Connecticut Obi Melifonwu e il LB di Ohio State Raekwon McMillan.

Annunci

3 thoughts on “Draft 2017 – Al primo round i Raiders scelgono il CB Gareon Conley

  1. Pingback: Draft 2017 – Al terzo round i Raiders scelgono il DT Eddie Vanderdoes | Raiders Italia

  2. Pingback: Draft 2017 – Day 3 picks: Sharpe, Lee, Luani, Ware, Hood, Hester | Raiders Italia

  3. Pingback: Draft 2017 – Analisi della AFC West | Raiders Italia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...