2016 week 7 – Raiders 33 – Jaguars 16

I Raiders dopo la deludente prestazione casalinga contro i Chiefs hanno voglia di riscatto. I Silver & Black si ritrovano con un record di 4-2 e sono ancora primi nella AFC West (a pari merito con Denver), ma hanno sprecato una occasione per prendere la testa della Division in solitaria e soprattutto non si possono permettere dei passi falsi nella mini tournée in Florida (contro Jaguars e Buccaneers) visto che al rientro a casa li aspetterà la sfida contro i principali avversari per il titolo divisionale, i Denver Broncos. Ad attenderli al EverBank Field di Jacksonville c’è però una squadra da non prendere sotto gamba.

2016_w07_raiders-jaguars_walford-crabtree-howard

I Raiders festeggiano il TD di Michael Crabtree contro i Jaguars. (Foto: Raiders.com)

I Jaguars hanno vinto le ultime due partite ed hanno un record di 2-3 alla vigilia della sfida. Certamente i tifosi si aspettavano di più dopo lo shopping sfrenato fatto in Free Agency e i buoni ingredienti aggiunti con il Draft, ma se è vero che l’attacco sta stentando è altrettanto vero che la difesa concede una media di yard a partita abbastanza bassa, soprattutto sui passaggi. 

INATTIVI

Raiders: QB Connor Cook, RB Taiwan Jones, CB Dexter McDonald, S Brynden Trawick, T Menelik Watson, OL Vadal Alexander, TE Ryan O’Malley

Jaguars: QB Brandon Allen, RB Corey Grant, OL Bryce Harris, CB Josh Johnson, DE Chris Smith, TE Neal Sterling, WR Bryan Walters

I Raiders devono rinunciare a due importanti giocatori dello special team (Jones e Trawick) e a due RT (Watson e Alexander). Per i Jaguars invece l’unico infortunato è il backup TE Sterling mentre gli altri inattivi sono tutti stati lasciati fuori per una scelta tecnica del coaching staff.

LA PARTITA

I Raiders iniziano in attacco e ormai come d’abitudine l’imponente ma atletico lineman Denver Kirkland si schiera come blocking TE favorendo un guadagno di 6 yard di DeAndre Washington, partito titolare nonostante il rientro di Latavius Murray. I Silver & Black ci avevano abituato ad iniziare forte ma contro i Jaguars l’attacco parte con un three-and-out. Il punt di Marquette King percorre 57 yard e lo special team dei Raiders limita al minimo il ritorno di Rashad Greene.

Perry Riley Jr. parte titolare al posto del rookie Cory James. Una bella copertura di Karl Joseph sul TE Julius Thomas permette ai nero-argento di iniziare il drive difensivo col piede giusto e di forzare a loro volta un punt dopo tre azioni.

Il primo down della partita lo guadagna Carr con un passaggio in corsa sul TE Mychal Rivera. La difesa dei Jaguars mette un po’ di pressione al QB che però è bravo su un terzo e 7 a trovare Crabtree e ad ottenere altri quattro down. I padroni di casa regalano 5 yard con un Neutral Zone Infraction di Sen’Derrick Marks e poi Carr lancia un bel lob per Seth Roberts per un guadagno di 26 yard che porta i Raiders sulle 12 di Jacksonville (VIDEO). Murray guadagna 5 yard con una corsa, Carr lancia un incompleto non trovando un compagno libero e il per ora deludente TE Clive Walford commette un brutto drop in end zone facendo sfumare un sicuro touchdown. Janikowski da 26 yard spezza la parità.

Il primo first down dei Jaguars lo regala Malcolm Smith con un Holding difensivo poi Bruce Irvin forza un fumble di Chris Ivory, ma il RB è fortunato a recuperare la palla. Per il LB proveniente da Seattle è il quarto fumble forzato della stagione. I Jaguars muovono ancora la catena con una corsa da 17 yard di Bortles costretto a correre per l’impossibilità di trovare un ricevitore libero. Altre 11 il QB le guadagna con una corsa questa volta studiata a tavolino. Irvin sembra riuscire a mettere a segno uno strip-sack ma gli arbitri indicano che il braccio di Bortles aveva iniziato il movimento di lancio e chiamano l’incompleto. Su un terzo e 3 dalle 21 Bortles forza un lancio in end zone su Marqise Lee sotto tripla copertura e David Amerson intercetta il passaggio (VIDEO).

2016_w07_raiders-jaguars_david_amerson_int

Il CB dei Raiders David Amerson (29) intercetta in end zone il lancio di Blake Bortles. (Foto: Raiders.com)

L’asse Carr-Crabtree e le corse di Murray fanno avanzare i Silver & Black fin quasi a metà campo ma poi Marquette King è costretto al punt. Il numero 7 piazza la palla dentro le 20 avversarie e Greene non la trattiene. Andre Holmes ricopre il muff per il secondo takeaway in pochi minuti (VIDEO).

Ancora una volta i Raiders sono incapaci di concretizzare dentro la red zone e si accontentano di altri 3 punti con Janikowski che mette tra i pali un FG da 32 yard.

I Jaguars, fortunati ad essere sotto solamente di 6 punti dopo due turnover, ripartono con un lancio lungo per Allen Robinson. La palla cade incompleta ma Amerson, in copertura sul WR, viene sanzionato sia per un Holding (penalità declinata dai Jaguars) che per Defensive Pass Interference. Jacksonville avanza quindi di 25 yard fino a metà campo. La linea offensiva apre una autostrada a Chris Ivory, o se preferiamo i Raiders regalano il solito big play agli avversari. Il RB percorre indisturbato 42 yard e viene fermato solamente sulle 8 (VIDEO). La red zone defense nero-argento è stata buona per tutta la stagione ed anche in questa occasione riesce a limitare i Jaguars ad un FG da 23 yard che Jason Myers non sbaglia: 6-3 Raiders.

2016_w07_raiders-jaguars_chris_ivory

Il RB dei Jaguars Chris Ivory ha campo libero per un guadagno di 42 yard. (Foto: Jaguars.com)

Lo scampato pericolo sveglia i Silver & Black e Johnny Holton scende in campo per giocare un end around che porta ad un guadagno di 29 yard (VIDEO). Washington, Murray e Olawale si alternano nel prendere l’handoff da Carr e con le corse i Raiders guadagnano due primi down. Sul terzo e 3 dalle 11 Carr completa per Crabtree per un guadagno di 6 yard e dopo due azioni i nero-argento sono in end zone con una corsa da 2 yard di Murray dietro ad un impressionante blocco di Denver Kirkland (VIDEO).

David Amerson rende ancora una volta evidente che se è vero che è ottimo in copertura è altrettanto vero che è piuttosto scarso nella difesa contro le corse. T.J. Yeldon corre dal lato del CB e guadagna facilmente 15 yard. Dopo un paio di azioni i Jaguars si trovano ad affrontare un terzo e 3; è il momento del regalino della difesa nero-argento. Greg Olson è bravo a studiare un incrocio di tracce e nel traffico DJ Hayden finisce in terra perdendo Marqise Lee; il WR ha campo libero per guadagnare 38 yard (VIDEO). Nella red zone la difesa dei Raiders si ricompatta e concede solo un FG da 37 yard agli avversari: 13-6.

Derek Carr ha meno di due minuti per cercare di mettere altri punti sul tabellone. L’attacco inizia con dei passaggi corti ma poi il QB, fidandosi ciecamente di Crabtree, lancia lungo verso il numero 15 che è bravissimo a ricevere il lancio da 56 yard nonostante la buona copertura di Prince Amukamara (VIDEO). Al terzo tentativo dalle 2 Carr trova ancora Crabtree in end zone per il TD del 20-6 (VIDEO).

2016_w07_raiders-jaguars_michael_crabtree_td

Il WR dei Raiders Michael Crabtree (15) riceve il TD pass di Derek Carr. (Foto: Raiders.com)

Nel secondo tempo sono i Jaguars a partire per primi in attacco. I Raiders concedono tre completi e 2 primi down ma poi stringono le maglie e costringono Myers al terzo FG della giornata, questa volta da 44 yard.

I Silver & Black hanno sempre problemi nel terzo quarto e nelle sei partite precedenti hanno segnato 28 punti subendone ben 52 per un deficit di 24 punti come abbiamo illustrato nella preview. Dopo un primo positivo first down guadagnato l’attacco si spegne e Marquette King torna in azione calciando un punt da 60 yard che Greene incomprensibilmente prova a ritornare dalla goal line guadagnando appena 6 yard.

I Raiders forzano un three-and-out e dopo il punt di Brad Nortman tornano in attacco delle proprie 41. Un buon completo per un primo down per Amari Cooper su una situazione di terzo e 9 viene cancellato per un Holding di Kelechi Osemele e sul terzo e 19 arriva l’ormai abituale passaggio corto per Seth Roberts, che per di più è incompleto. King calcia un altro punt da 60 yard e per via di un Holding sul ritorno i Jaguars riprendono le operazioni dalle proprie 6.

I Raiders forzano contro un avversario inguardabile un altro three-and-out anche grazie al terzo sack stagionale di Khalil Mack. Carr riparte dalle 37 di Jacksonville e una Neutral Zone Infraction di Jared Odrick regala ai nero-argento altre 5 yard. Dopo un primo down guadagnato con una corsa da 6 yard da DeAndre Washington torna in campo Johnny Holton; tutti gli spettatori del EverBank Field e diverse migliaia di persone disseminate in tutto il globo sanno che arriverà un end around e questa volta il numero 16 viene fermato per una perdita di 4 yard dopo la corsa telefonata. Si arriva al terzo e 14 dalle 30 dei Jaguars e la chiamata è, neanche a dirlo, un passaggio corto per Andre Holmes che porta ad un guadagno di 5 yard. Janikowski calcia un FG da 44 yard per portare i suoi sul 23-9.

Contro una squadra come questi Jacksonville Jaguars i Raiders potrebbero facilmente essere avanti di almeno tre o quattro touchdown, e invece i padroni di casa sono tutto sommato ancora in partita.

Bortles è bravo a evitare un sack ma i suoi Jaguars non vanno oltre i tre giochi per la terza volta consecutiva e restituiscono palla ai Raiders. Un gran bel ritorno da 42 yard di Jalen Richard viene cancellato per un Holding di Shilique Calhoun e i Raiders giocano l’ultima azione del terzo qarto dalle proprie 28.

I nero-argento guadagnano con molta fatica un primo down e l’ex Broncos Malik Jackson decide di premiarli con un regalo inaspettato di 20 yard, 15 per Roughing the Passer e altre 5 per Unsportsmanlike Conduct per aver insultato un arbitro. I Raiders sfruttano parzialmente il regalo realizzando con Janikowski un FG da 52 yard per andare sopra 26-9. Jackson non è soddisfatto e continua ad insultare gli arbitri che lo puniscono con la seconda penalità per Unsportsmanlike Conduct e d’ufficio lo espellono.

I Jaguars guadagnano due primi down consecutivi con completi da 12 yard per Lee e 11 per Lewis ma poi Bortles torna a lanciare in maniera imprecisa e la squadra è costretta al punt per la quarta volta consecutiva.

I Raiders con un vantaggio di 17 punti e 9:21 ancora sul cronometro dovrebbero cercare di metter su un drive lungo ma i Jaguars forzano un three-and-out.

I Jaguars non fanno paura ma i Raiders, concentrati ad evitare completi lunghi, concedono il medio e corto. Bortles trova Lee per un guadagno di 21 yard (VIDEO) che porta i padroni di casa nella metà campo avversaria. Il drive è fastidiosamente brutto e due penalità consecutive di Kelvin Beachum (un Holding e una False Start) fanno tornare indietro Jacksonville fin quasi a metà campo. Una serie di placcaggi mancati consentono a Arrelious Benn di guadagnare 39 yard (11 o 12 delle quali dopo la ricezione) ed arrivare fino alle 9 di Oakland (VIDEO). Alla fine Bortles riesce a trovare il TD pass che rende meno brutte le sue statistiche; Julius Thomas è bravo a ricevere nonostante Malcolm Smith sembri in posizione per intercettare la palla (VIDEO).

Sotto di 10 con poco più di 4 minuti da giocare i Jaguars provano l’onside kick ma la palla esce dal campo sulle 48 di Jacksonville. Ancora una volta i Raiders non sfruttano l’occasione e si limitano a far consumare i timeout agli avversari. Due corse di Murray senza pretese portano ad un terzo e 7 ed una False Start su Rodney Hudson porta i Silver & Black indietro di 5 yard. Sul terzo e 12 Carr completa un passaggio da 3 yard per Roberts e Donald Penn si fa punire per Unnecessary Roughness regalando 15 yard agli avversari. King va al punt sul quarto e 24 e lo snap di Jon Condo per una volta è impreciso. Il punter raccoglie palla da terra e dimostrando di essere anche un ottimo atleta guadagna 27 yard e un prezioso primo down (VIDEO).

2016_w07_raiders-jaguars_marquette_king

Il punter Marquette King (7) corre per 27 yard trasformando un brutto snap sul punt in un primo down. (Foto: Raiders.com)

Jalen Ramsey e Johnny Holton si fanno espellere per rissa dopo la corsa di King. Murray corre due volte per un totale di 8 yard, Carr trova Cooper lungo la sideline di destra per altre 18 (VIDEO) e un primo down e infine ancora Murray sfonda per 9 yard e il TD del definitivo 33-16 (VIDEO).

2016_w07_raiders-jaguars_latavius_murray_td2

Latavius Murray segna il suo secondo TD contro i Jacksonville Jaguars (Foto: Raiders.com)

I Jaguars provano a portare avanti un drive per limitare il passivo ma un lancio basso di Bortles rimbalza sul corpo di Allen Robinson e viene intercettato da Reggie Nelson (VIDEO). Carr si inginocchia due volte per chiudere la partita.

Cliccando su questo link trovate gli highlight della partita.

CONCLUSIONI

La difesa dei Raiders ha concesso un paio di big play anche questa volta, ma tutto sommato si è ben comportata contro un avversario oggettivamente inferiore. Che si sia trattato di una giornata no o meno questi Jaguars sono stati per lunghi tratti pietosi ed i Raiders in attacco hanno fatto il minimo indispensabile. L’attacco nero-argento non è stato granché brillante nonostante i 33 punti segnati e contro squadre più forti difficilmente una prestazione del genere sarebbe stata sufficiente a prevalere.

Ai Raiders continua a mancare qualcosa: un po’ di cattiveria nei momenti in cui la partita può essere chiusa, un po’ più di fantasia in attacco.

La squadra di coach Del Rio può godersi comunque la vittoria, il record di 5-2 e un’altra settimana in testa alla AFC West, pur in compagnia dei soliti Broncos.

Nella AFC West hanno però vinto tutti e quindi la lotta per i playoff si fa sempre più interessante.

2016_w08_preview_afc_west_standing

I Raiders hanno deciso di restare in Florida per preparare la sfida di domenica contro i Tampa Bay Buccaneers.

STATISTICHE

Il rientro dopo due partite del RB Latavius Murray è stato molto positivo. Le statistiche non sono certo da prima pagina dei giornali in una settimana in cui il RB di Miami Jay Ajayi ha corso per la seconda volta consecutiva per più di 200 yard, ma le 18 corse per 59 yard e 2 TD del numero 28 nero-argento rappresentano un buon risultato.

La coppia Carr-Crabtree continua a dare spettacolo e quando le cose funzionano perché cambiare? In realtà ci sarebbero tanti motivi per essere più vari, ma non sottilizziamo troppo.

I più dicono che Ramsey ha annullato Amari Cooper (4 ricezioni per 29 yard), ma l’impressione è stata che Derek Carr (23/37 per 200 yard e 1 TD) abbia continuato a lanciare su Michael Crabtree (8 ricezioni per 96 yard e 1 TD) sfruttando il fatto che i DB dei Jaguars non erano in grado di arginarlo.

Marquette King è stato eletto AFC Special Teams Player of the Week per la sua magnifica prestazione.

Quattro dei cinque punt di King hanno costretto Jacksonville a partire dentro le proprie 20. Il punter ha chiuso con una media di 54.6 yard a punt (al netto dei ritorni 50.6) ed ha calciato due punt da 60 yard.

Sebastian Janikowski ha convertito in punti tutti e quattro i FG, con un FG da 52 yard.

In red zone i Raiders hanno segnato un TD in 3 occasioni su 5 e in situazioni di “goal to go” hanno segnato tre volte su tre. Servirà essere più concreti dentro la red zone perché non tutte le squadre saranno così molli come i Jaguars.

Tutto sommato i Raiders hanno corso 34 volte per 144 yard (27 sono di Marquette King) ed hanno concesso 105 yard in 16 corse (6.6 di media per colpa della corsa da 42 yard concessa ad Ivory).

Le penalità sono ancora troppe: 11 per 117 yard.

Grazie al fumble recuperato da Holmes sul muffed punt e agli intercetti di Amerson e Nelson la differenza tra palle recuperate e palle perse in stagione per i Raiders passa ad un più che positivo +8 (secondo miglior valore nella intera NFL).

2016_w07_raiders-jaguars_reggie_nelson_int

Il FS dei Raiders Reggie Nelson (27) riporta l’intercetto che ha chiuso la partita. (Foto: Raiders.com)

Dopo aver giocato titolare ed essere stato il play caller difensivo nelle ultime partite il rookie MLB Cory James non ha giocato neanche uno snap difensivo, per lui solo azioni con gli special team. L’ex Redskins Perry Riley Jr. ha giocato il 100% degli snap difensivi e Malcolm Smith il 94%.

LA PAROLA AI PROTAGONISTI

“Così si fa ragazzi”, ha detto Del Rio. “Abbiamo detto di proteggerci le spalle a vicenda e lo abbiamo fatto. Ottimo lavoro! Ho visto energia positiva durante tutta la giornata. Non andrà sempre come volete ragazzi, ma alla fine quello che davvero è importante è uscire dal campo con una bella vittoria e lo avete fatto. Ottimo lavoro, congratulazioni”. Del Rio ha poi ricevuto da Derek Carr la palla della vittoria per aver vinto la sfida contro la sua ex squadra.

Annunci

4 thoughts on “2016 week 7 – Raiders 33 – Jaguars 16

  1. effettivamente i jaguars son sembrati poca cosa..
    noi non abbiamo giocato una partita esaltante ma,per una volta, abbastanza solida

    menzione speciale per:
    king ( se corre cosi’ si potrebbe se necessario fargli fare qualche trick play..)
    off.line
    murray
    janikowski
    crabtree

    ci manca un po’ di varieta’ in attacco (trovare il modo di sfruttare di più i TE ? )
    la difesa un poco è migliorata
    troppe penalita’ (anche se son diminuite le pre-snap)

    ecco..se sistemassimo queste cose passeremmo da buona ad ottima squadra…
    dobbiamo rimanere coi piedi per terra ( in fondo nessuna delle squadre che abbiamo battuto ha attualmente un record positivo …al contrario delle 2 con cui abbiamo perso)vincere la prossima e poi almeno 4 delle ultime 8( la seconda parte del calendario sara’ molto più dura)

    godiamoci comunque il momento dopo anni di sofferenza…siamo in testa alla division e secondi nella conference…

    pride & poise

    go raiders!!!!!!!!!!

    Liked by 1 persona

    • Ciao Gianni. Intendi la frase “I Silver & Black si ritrovano con un record di 4-2 e sono ancora primi nella AFC West (a pari merito con Denver), ma hanno sprecato una occasione per prendere la testa della Division in solitaria e soprattutto non si possono permettere dei passi falsi nella mini tournée in Florida”?
      Se si, quella è riferita alla situazione prima dell’inizio della partita.

      Infatti poi nella sezione CONCLUSIONI scrivo “La squadra di coach Del Rio può godersi comunque la vittoria, il record di 5-2 e un’altra settimana in testa alla AFC West, pur in compagnia dei soliti Broncos”

      Quando scrivo i recap li strutturo sempre come “situazione pre-partita – descrizione partita – commento post-partita – analisi delle statistiche – voci dagli spogliatoi”

      Mi piace

  2. Pingback: 2016 week 8 – Raiders at Buccaneers preview | Raiders Italia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...