Preseason 2016 – Week 4 – Seahawks 23 – Raiders 21

I Raiders perdono anche la partita casalinga contro i Seahawks e chiudono la preseason con un record di 1-3. Il risultato finale della partita ed il record negativo non contano nulla, quello che è importante è che McKenzie, Del Rio e il suo staff hanno avuto modo di mettere alla prova i 75 giocatori attualmente nel roster.

2016_PRE4_Seahawks-Raiders_Shilique_Calhoun

Shilique Calhoun in azione contro i Seahawks nella quarta partita della preseason 2016. (Foto: Raiders.com)

Adesso arriva il momento delle scelte; si devono tirare le somme e stabilire chi ha le qualità per aiutare la squadra a tornare nelle posizioni di vertice, chi merita di restare nella practice squad per maturare e fare esperienza e chi invece può fare la valigia ed iniziare a cercare lavoro altrove. 

Entro il 3 settembre le 32 squadre dovranno tagliare o mettere nella IR ben 22 giocatori ciascuna. Saranno ben 704 i giocatori che si ritroveranno momentaneamente senza lavoro. Come diciamo ogni anno, per i sopravvissuti alla ondata di tagli non sarà ancora il momento di tirare il fiato, perché ogni squadra inizierà a studiare con attenzione la lista dei tagliati alla ricerca di qualche gemma nascosta o comunque di qualche giocatore che possa aumentare la qualità generale del roster.

Ieri abbiamo indicato alcuni motivi per cui valeva la pena guardare l’ultima partita di preseason tra i Raiders e i Seahawks. Vediamo cosa è successo questa notte al Coliseum.

Cliccando su questo link potrete vedere le azioni salienti della partita ed altri video verranno segnalati nel seguito, ma ancora una volta non faremo un inutile play-by-play.

SEGNATURE

Ecco come si è arrivati al 23-21 finale. NOTA: tra parentesi trovate le informazioni sul drive che ha portato alla segnatura (giochi-yard, durata drive).

2° quarto:

OAK – Penalty on T.Boykin enforced in end zone for a Safety

3° quarto:

OAK – S.Janikowski 27 yd. Field Goal (10-34, 5:11)
SEA – S.Hauschka 39 yd. Field Goal (5-23, 2:35)

4° quarto:

OAK – S.Janikowski 45 yd. Field Goal (6-14, 2:17)
SEA – R.Robinson 42 yd. interception return (pass failed)
SEA – T.Pope 5 yd. run (S.Hauschka kick) (6-63, 3:31)
OAK – G.Atkinson 1 yd. run (run failed) (7-65, 2:57)
SEA – A.Collins 1 yd. run (S.Hauschka kick) (4-43, 1:02)
OAK – G.Atkinson 81 yd. kickoff return (S.Janikowski kick) (0-0, 0:14)

ASSENTI

I Raiders hanno tenuto a riposo non solo la maggior parte dei titolari indiscussi, ma anche parecchie riserve la cui valutazione da parte del coaching staff è già stata completata.

NOTE SPARSE

Del Rio questa settimana aveva anticipato che qualche giocatore sarebbe stato tenuto in campo più a lungo in modo da poter completare la valutazione o in modo da concedergli snap supplementari per arrivare alla prima di regular season con più esperienza o comunque più in forma.

2016_PRE4_Seahawks-Raiders_Karl_Joseph

Lo SS Karl Joseph in azione contro i Seahawks. (Foto: Raiders.com)

Ha stupito in ogni caso vedere Karl Joseph in campo così a lungo (ha giocato il 50% degli snap difensivi dei Raiders ed addirittura 8 snap negli special team secondo le statistiche redatte durante la gara). Tra i candidati ad un posto da titolare il rookie DL Jihad Ward ha giocato oltre il 50% degli snap difensivi e Denico Autry ha giocato il 47% degli snap difensivi.

Il rischio, tenendo in campo così a lungo i giocatori, è che un infortunio evitabile possa rovinare la loro stagione e di conseguenza anche quella della squadra, ma Del Rio ha dimostrato in questa preseason di non curarsi di questo pensiero.

Per fortuna gli unici due infortuni subiti dai Raiders non sembrano seri. Austin Howard sembra essersi preso una storta mentre il pass rusher James Cowser ha subito una commozione cerebrale.

Il coaching staff ha tenuto a riposo l’intera linea offensiva titolare ed anche il principale backup Jon Feliciano, ma ha mandato in campo Austin Howard, che ufficialmente è ancora in lotta con Menelik Watson per il ruolo di RT. Howard però fino all’infortunio era in campo come LT, il che sembra confermare che sarà Watson il titolare e il numero 77 sarà il backup in entrambi gli estremi della linea.

2016_PRE4_Seahawks-Raiders_Mike_Tice-OL

L’OL coach Mike Tice parla con Mitch Bell, Oni Omoile e Denver Kirkland. (Foto: Raiders.com)

Vadal Alexander, Oni Omoile e Denver Kirkland e Matt McCants hanno completato la linea titolare ed hanno giocato tutti i 65 snap offensivi dei Silver & Black; Mike Tice avrà materiale video da visionare per dare la sua opinione finale su questi ragazzi. Dopo l’infortunio di Howard Matt McCants è passato a giocare LT, Vadal Alexander è passato RT ed in campo è entrato Mitch Bell come LG.

Shilique Calhoun, partito titolare nel ruolo di SAM, è stato il giocatore di difesa che è rimasto in campo più a lungo (87% degli snap totali); il rookie da Michigan State deve fare ancora tanta strada per fare la transizione da semplice pass rusher a LB completo. Per Calhoun un sack, un placcaggio per perdita di yard e due QB hit.

2016_PRE4_Seahawks-Raiders_Denico Autry-Shilique_Calhoun_stats

Statistiche della partita di preseason di Denico Autry e Shilique Calhoun. (Elaborazione grafica Raiders.com)

Denico Autry, appannato in questa preseason dopo aver saltato l’Offseason Program e parte del Training Camp per infortunio, ha fatto una bella partita, con un sack e cinque placcaggi dietro la linea di scrimmage. I Raiders avranno bisogno anche del suo contributo finché non tornerà disponibile Mario Edwards Jr.

Siamo consapevoli che in campo non c’erano i titolari, ma i Raiders sono sembrati migliorati sia nella difesa contro le corse che nel mettere pressione sul QB avversario. Oltre ai sack di Autry e di Calhoun c’è stata la pressione di Jihad Ward e James Cowser che ha causato una safety e la pressione di gruppo che ha portato il QB dei Seahawks Trevone Boykin ad improvvisare in maniera spettacolare per evitare il sack.

Anche in altre occasioni i QB di Seattle sono stati costretti ad improvvisare per la grande pressione subita.

DeAndre Washington e Jalen Richard si sono alternati come RB e anche come returner fino alla fine del terzo quarto prima di lasciare spazio a George Atkinson III. Visto che per tre quarti l’attacco dei Raiders è stato a dir poco spuntato, l’impatto nella partita dei due rookie RB è stato minimo. Abbastanza bene Washington come ricevitore anche se ha commesso un drop evitabilissimo.

Il primo tempo si è concluso sul 2-0 per i Raiders e gli attacchi hanno faticato, per usare un eufemismo. I 6 drive offensivi di Oakland si sono conclusi con altrettanti punt ed i Seahawks hanno fatto anche peggio: 4 punt consecutivi, una safety subita e nell’ultimo drive è finito il tempo a disposizione.

Darius Latham ha confermato con un’altra ottima prestazione di meritare il posto nel 53-men roster.

Connor Cook (15/30, 145 yard, 1 INT) ha dimostrato di non essere ancora pronto al palcoscenico NFL. Il rookie ha fatto qualche errore di valutazione ed è risultato impreciso in alcuni frangenti, ma ha anche mostrato buona capacità di ottenere qualcosa di positivo quando costretto ad improvvisare. Il passaggio regalato alla difesa di Seattle fa venire la pelle d’oca, ma la danza conclusa con il bel completo lungo per Jaydon Mickens è stata un’ottima invenzione.

Una delle scelte difficili che devono fare i Raiders riguarda il quinto WR. In ballo ci sono due undrafted rookie, Johnny Holton (1 ricezione per 6 yard e 1 kickoff return per 31 yard contro i Seahawks) e KJ Brent (4 ricezioni per 59 yard ieri notte). La sensazione è che il posto lo prenderà Holton e i Raiders faranno gli scongiuri nella speranza di poter richiamare Brent nella practice squad se nessuna altra squadra lo metterà nel suo 53-men roster.

La partita di George Atkinson III (7 corse per 56 yard e 1 TD, 2 ricezioni per 5 yard e 1 fumble, 1 ritorno di kickoff per 81 yard e TD) è la perfetta rappresentazione di quello che ci si deve aspettare dal giocatore. Il figlio d’arte ha talento, quando accelera ha una velocità impressionante, ma commette degli errori che ti fanno pensare che non sarà mai un RB a livello NFL. Può cambiarti la partita in meglio o in peggio ad ogni azione e questa notte lo ha dimostrato con delle buone corse, con un ritorno di kickoff in TD a fine partita, ma anche con un drop vergognoso che ha fatto svanire 6 punti sicuri e l’ennesimo fumble a confermare che le sue mani non sono affidabili. Atkinson ha avuto due anni di tempo nella practice squad e nel suo anno da rookie ha giocato 5 partite negli special team ma non ha mai dato l’impressione di poter sfondare. Quest’anno in preseason ha fatto vedere qualche scintilla ma queste non possono cancellare gli errori assurdi che ha commesso.

2016_PRE4_Seahawks-Raiders_George_Atkinson_III_stats

Statistiche della partita di preseason di George Atkinson III. (Elaborazione grafica Raiders.com)

DISCIPLINA

In questa partita i backup hanno commesso 8 penalità per 64 yard.

Offensive Holding 3 (Durden e Bates durante ritorni di punt, James durante un ritorno di kickoff), False Start 1 (Alexander), Ineligible Downfield Kick 1 (James), Roughing the Passer 1 (Calhoun), Offside on Free Kick 1 (team), Horse Collar Tackle 1 (Dewey McDonald)

CONFERENZE STAMPA E INTERVISTE

Annunci

4 thoughts on “Preseason 2016 – Week 4 – Seahawks 23 – Raiders 21

  1. autry ha fatto veramente una buona partita…ed anche la difesa in generale almeno fino al 4th quarto
    atkinson non potrebbe fare solo il returner ? non mi ricordo neanche l’ultima volta che abbiamo fatto td su un ritorno di kick off…
    vediamo le scelte di oggi…
    e poi se avro’ tempo andro’ a guardarmi le partite dei saints..:-)

    Mi piace

    • Autry mi è piaciuto molto, ma era contro le riserve e lui dovrebbe essere un titolare fintanto che manca Edwards Jr…. speriamo bene!

      L’ultimo returner decente che abbiamo avuto è stato Jacoby Ford e l’ultimo TD è suo, realizzato nel lontanissimo 2011!!!
      Per avere un giocatore che faccia solo il returner devi avere un Devin Hester dei tempi d’oro… uno che davvero possa potenzialmente segnare ad ogni ritorno… io di Atkinson continuo a non fidarmi. Sottolineo anche in questo caso che il TD è arrivato nel 4° quarto contro una ammucchiata di riserve delle riserve… poi, come ho scritto, potenzialmente il big play Atkinson lo ha… ma ha anche facile il “big play” a favore degli avversari! 😦

      Mi piace

      • di ford mi ricordo anche se non mi ricordo il TD…
        atkinson è velocissimo,..pero’ ovviamente deve saper tenere anche la palla..

        a me tutto sommato non è dispiaciuto cook..intercetto a parte..lo prefersico quasi a mcgloin..

        la regola del roughing the passer secondo me dovrebbe essere applicata con un po’ più di attenzione..capisco che sia fatta per proteggere giustamente il qb,ma se il difensore è in corsa ed il qb stesso lancia quando mancano 2 metri al contatto, come fa’ a fermarsi ?

        Mi piace

  2. Pingback: Arriva Perry Riley Jr, Ben Heeney in IR, James Cowser nella practice squad | Raiders Italia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...