Free Agency 2016 – Rod Streater ai Kansas City Chiefs (UPDATED)

Dopo aver visitato Patriots e Jets il WR Rod Streater ha trovato l’accordo per giocare con i Kansas City Chiefs.

2013_w17_Broncos-Raiders_Rod_Streater

Il WR degli Oakland Raiders Rod Streater (80) segnala un primo down contro i Denver Broncos all’O.co Coliseum di Oakland, Calif., il 29 dicembre 2013. (Godofredo Vasquez/SFBay)

Il free agent nero-argento ha firmato, a quanto viene riportato, un contratto di un anno che gli farà guadagnare fino a 4.8 milioni di dollari nel 2016. 

Un contratto di un anno è probabilmente quello che serve al ventottenne del New Jersey per dimostrare di essersi completamente ripreso dall’infortunio al piede che lo aveva costretto a saltare quasi tutta la stagione 2014.

La carriera di Streater nella NFL è incominciata nel 2012 come undrafted free agent da Temple. I Raiders gli hanno dato una possibilità e lui ha dimostrato di essere un ricevitore affidabile e voglioso di battersi con tutte le energie per conquistare un posto nel roster.

Nel suo anno da rookie ha giocato 16 partite (2 da titolare) ed ha concluso con 39 ricezioni per 584 yard e 3. Il 2013 è stato l’anno della consacrazione, concluso come leading receiver della squadra con 60 ricezioni per 888 yard e 4 TD.

Nel 2014, quando da lui ci si aspettava finalmente la stagione da 1000 yard, lo sfortunato Streater si è rotto un piede alla terza partita di regular season contro i Patriots ed è finito in IR avendo accumulato solo 9 ricezioni per 84 yard e 1 TD.

Al suo ritorno, nel 2015, ha trovato davanti a sé due ricevitori come Amari Cooper e Michael Crabtree ed il nuovo coaching staff di Del Rio gli ha preferito anche Andre Holmes e Seth Roberts. Streater è stato inserito tra i 46 del game-day roster solamente in due occasioni, nell’esordio stagionale contro i Bengals (1 ricezione per 8 yard) e nella trasferta di Chicago, dove però non ha giocato neanche uno snap.

Nonostante tutto Streater non ha mai fatto mancare il suo supporto alla squadra, tanto che i compagni lo hanno premiato votandolo come vincitore per i Raiders dell’Ed Block Courage Award, un premio per i giocatori che si distinguono per sportività e coraggio.

Il WR è anche molto impegnato nel sociale con la sua fondazione, la Rod Streater Foundation.

Ad un giocatore, ma soprattutto ad un uomo come Streater non si può che augurare il meglio per la sua nuova avventura. Dispiace vederlo partire e sarà strano vederlo con addosso la maglia dei rivali Chiefs, ma questo è il business. Anche se lui non lo ammetterà mai, se di solito dà il 100% sono sicuro che nelle due partite contro i Raiders darà il 120% per dimostrare al coaching staff nero-argento che ha commesso un errore a non credere nelle sue capacità.

UPDATE

I Chiefs hanno confermato l’accordo con Streater.

Il WR ha inoltre ringraziato su Instagram i Raiders, i tifosi nero-argento e i compagni prima di buttarsi nella nuova avventuara:

God is great! I want to thank the Raiders organization for an amazing 4 years. You’ve been great to me and my family. RaiderNation you are awesome and I thank you for treating me as family. I want to thank all my teammates for the support and fun memories. [Rod Streater]

Stanno iniziando a trapelare i dettagli del suo contratto:

Quindi sembrerebbe un contratto molto conveniente per i Chiefs, che mettono sul piatto uno stipendio base di di 760 mila dollari (110 mila garantiti alla firma), un bonus garantito alla firma di 10 mila dollari e un workout bonus di 40 mila dollari, per un totale di 810 mila dollari.

Una serie di incentivi potranno poi portare il giocatore a guadagnare un bel gruzzolo, ma i Chiefs non rischiano praticamente nulla a dargli una chance di dimostrare il suo valore.

Annunci

6 thoughts on “Free Agency 2016 – Rod Streater ai Kansas City Chiefs (UPDATED)

    • Il coaching staff ha dimostrato di preferirgli altri… lo scorso anno è stato palese che lui era il numero 5 nella depth chart dietro ai titolari indiscussi Cooper e Crabtree, dietro alla sorpresa Roberts e dietro anche al non certo irresistibile Holmes…
      A quelle condizioni non aveva senso tenerlo e non aveva certo senso per lui restare. Ora ha la possibilità di rilanciare la sua carriera e spero davvero che abbia successo perché lo merita.

      Preferisco nettamente lui a Holmes, ma sono 2 tipi di ricevitori molto diversi. Il coaching staff ha ritenuto lo scorso anno che Holmes potesse offrire qualcosa in più rispetto a Streater su certi tipi di tracce ma anche Holmes alla fine non è stato coinvolto poi tanto visto che la maggior parte delle palle sono andate a Cooper e Crabtree. Vedremo cosa accadrà quest’anno…

      Streater è il secondo ricevitore underdog recente che speravo si ritagliasse un posto nella storia dei Raiders ma che per colpa di un infortunio nel suo momento migliore ha perso il treno… l’altro era Chaz Schilens… non so se lo ricordi

      Mi piace

      • se non sbaglio holmes è piu’ alto e l’hanno utilizzato forse per questo motivo sopratutto quando c’era da ricevere in end zone ..giusto ?
        pero’ a mio avviso avere 5 ricevitori tutti di almeno un buon livello è indispensabile per far tirare un po’ il fiato ai 2 principali e per variare gli schemi…l’anno scorso ho avuto l’impressione che crabtree e cooper sia stati in qualche momento sovrautilizzati,col risultato di essere prevedibili.
        qualche possibilita’ in piu’ a streater avrebbero potuto dargliela ed a meno che non si prenda qualcuno del suo livello è stato errore lasciarlo andare

        schilens c’era ai tempi di palmer ?
        che fine ha fatto ?

        Mi piace

      • Streater è 6’2” (circa 188 cm) mentre Holmes è 6’4” (circa 193 cm). Sicuramente Holmes dovrebbe essere l’ideale per le ricezioni sul fondo della end zone o in generale per quei passaggi passaggi a scavalcare il CB… il problema sono i suoi blackout mentali con drop assurdi…

        Schilens ha giocato ad Oakland dal 2008 al 2011, il suo ultimo anno è stato il primo di Palmer. Poi ha fatto un anno ai Jets.
        Purtroppo la sua carriera è stata rovinata dagli infortuni continui. Non era una stella ma secondo me poteva essere un buon giocatore… non lo sapremo mai per certo… 😦

        Mi piace

  1. Pingback: Free Agency 2016 – Daren Bates ai Raiders, Eric Weddle ai Ravens, altre notizie | Raiders Italia

  2. Pingback: Free Agency 2016 – Rinnovano Andre Holmes e Donald Penn, arriva Brynden Trawick, J’Marcus Webb a Seattle | Raiders Italia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...