Raiders at Chiefs preview

La sfida finale della regular season 2015 tra Raiders (7-8) e Chiefs (10-5) a Kansas City è importante sotto diversi punti di vista. E’ vero che i Raiders sono stati eliminati dalla corsa ai playoff, ma possono ancora togliersi una soddisfazione e con una vittoria chiudere la stagione 8-8 ed evitare per la prima volta dal 2011 di avere un record negativo. E’ inoltre l’ultima partita in Silver & Black di Charles Woodson ed i suoi compagni ci tengono a regalargli un altro successo.

season_matchups_2015_w17_Raiders-Chiefs

I Chiefs dal canto loro con una vittoria potrebbero conquistare la vetta della AFC West se arrivasse una sconfitta dei Broncos contro i Chargers. 

La squadra di Andy Reid viene da 9 vittorie consecutive che hanno ribaltato le sorti della stagione dopo un disastroso inizio 1-5. A Kansas City 10 vittorie di seguito nella stessa stagione non le hanno mai viste e questo sarà uno stimolo in più contro i Raiders.

INFORTUNI

I Raiders arrivano alla sfida piuttosto in salute. Venerdì tutti i giocatori nella lista infortunati si sono allenati senza limitazioni. La speranza è che i giorni extra di riposo abbiano permesso ai Silver & Black di recuperare in modo da affrontare l’ultima partita contro la rivale di Division nelle migliori condizioni fisiche possibili.

Raiders_injury_report_2015_week17_Raiders

I Chiefs hanno indicato come questionable la fortissima coppia di LB Tamba Hali e Justin Houston. Andy Reid dovrà decidere se rischiarli per puntare al titolo divisionale o preservarli per i playoff.

Raiders_injury_report_2015_week17_Chiefs

STATISTICHE

Indipendentemente dalla presenza di Hali e Houston la difesa di Kansas City fa paura e sta concedendo pochissimi punti di media a partita. Il rookie CB Marcus Peters guida la NFL con 8 intercetti a pari merito con Reggie Nelson dei Bengals.

L’attacco sfrutta i suoi punti di forza, le corse, e limita al massimo i rischi. Alex Smith continua a fare al meglio il suo lavoro da ragioniere. La squadra è ventottesima nella lega per media yard su passaggio e il QB ha lanciato solo 18 TD pass, ma l’aspetto positivo è che il suo approccio conservativo ha minimizzato gli intercetti (solo 5). I Raiders dovranno metterlo sotto pressione sfruttando i limiti della sua linea offensiva che ha concesso 44 sack, ma dovranno stare molto attenti a non lasciargli spazio per correre, cosa che Smith fa molto bene per uscire dai guai e trasformare in grossi guadagni delle situazioni disperate.

2015_w17_preview_stats_Raiders-Chiefs

L’attacco dei Silver & Black è entrato in letargo e, a parte qualche scintilla, è un lontano ricordo lo spettacolo pirotecnico regalato a metà stagione contro Chargers, Jets e Steelers.

La difesa ha invece trovato continuità, ha ripreso a giocare bene contro le corse (nelle ultime 6 partite nessun RB ha superato le 55 yard e gli attacchi avversari nel complesso hanno raggiunto le 100 yard su corsa solo due volte). Anche nella difesa contro i passaggi la squadra è migliorata molto grazie alle prestazioni del CB David Amerson e soprattutto della linea difensiva capace di mettere più pressione sul QB.

2015_w17_preview_stats_Raiders-Chiefs_2

Vediamo i leader offensivi delle due squadre:

2015_w17_preview_Raiders-Chiefs_payers_1

2015_w17_preview_Raiders-Chiefs_payers_3

Le due squadre sono accomunate da un fatto curioso, il loro QB è anche il secondo corridore più produttivo. Se però per i Chiefs questo è legato alla propensione di Alex Smith a sfruttare gli spazi concessi dalle difese senza pensarci due volte, per i Raiders il fatto che Derek Carr sia quello che ha corso per più yard dopo Murray è solo sintomo del fatto che la squadra non ha alternative al RB di UCF. Escludendo Carr il primo dietro a Murray è il FB Jamize Olawale con 110 yard in 24 corse e poi c’è Taiwan Jones con 74 yard in 16 corse.

Vogliamo guardarla da un altro punto di vista? I Chiefs hanno corso 397 volte in 15 partite giocate (26.5 volte a partita – tredicesimi nella NFL) mentre i Raiders hanno corso solo 354 volte (23.6 volte a partita – ventottesimi nella NFL) e Murray è stato il portatore di palla il 72% delle volte.

2015_w17_preview_Raiders-Chiefs_payers_2

2015_w17_preview_Raiders-Chiefs_payers_4

Amari Cooper è stato limitato da un problema al piede che praticamente lo ha costretto a restare a guardare da bordo campo giovedì contro i Chargers. A Michael Crabtree servono 112 yard per raggiungere quota 1000 in stagione.

Le statistiche complete per le squadre e per i giocatori le trovate qui: Raiders – Chiefs.

TRAGUARDI

Derek Carr ha lanciato finora 31 TD pass. Il record stagionale per un QB nero-argento è di 34 e lo ha stabilito Daryle Lamonica nel lontano 1969 ai tempi della AFL. Sarebbe anche ora che il record cada, eppure visto l’andamento altalenante dell’attacco sotto un certo punto di vista sarebbe quasi meglio che il record restasse in piedi fino all’anno prossimo, quando si spera che l’attacco si dimostri più continuo.

A Carr servono solo 207 yard per raggiungere quota 4000 yard su passaggio in stagione. I Raiders in tutta la loro storia non hanno mai chiuso una stagione con un QB che ha lanciato per 4000 yard, un WR che ha ricevuto per 1000 yard e un RB che ha corso per 1000 yard.

Come detto a Michael Crabtree servirebbero 112 yard per raggiungere le 1000 su ricezione. I Raiders non hanno mai avuto nella stessa stagione due ricevitori con almeno 1000 yard e un RB con 1000 yard su corsa.

A Khalil Mack serve un sack per pareggiare il record stagionale di 16 stabilito nel 2005 da Derrick Burgess.

Un TD difensivo porterebbe Charles Woodson alla quota record NFL di 14; al momento il futuro Hall of Famer è a pari merito con Rod Woodson e Darren Sharper.

Trovate altri traguardi e curiosità in questo articolo.

INCROCI (GLI EX)

Gli incroci li abbiamo già visti nel preview della prima partita stagionale tra le due squadre.

Rispetto a quella occasione dobbiamo aggiungere il LS nero-argento Thomas Gafford, che ha giocato 7 anni a Kansas City dal 2008 al 2014.

ALL-TIME RECORD E UN PO’ DI STORIA

Dopo la vittoria ad Oakland i Chiefs hanno allungato ed ora guidano la serie nella regular season 57-51-2. Nella postseason sono ancora una volta in vantaggio i Chiefs per 2-1.

Charles Woodson ha iniziato la sua carriera NFL con i Raiders a Kansas City. Il 6 settembre 1998 i Chiefs vinsero 28-8 contro i Silver & Black guidati da Jon Gruden.

Mi sarebbe piaciuto presentare qualche spezzone di quella partita ma non ne ho trovato su Youtube, allora ho optato per una spettacolare partita risalente all’anno successivo.

Ultima partita della regular season, i Raiders non vincono a Kansas City dal 1988 e non battono i Chiefs dal 1996 (3 vittorie e 18 sconfitte dal 1989 a questa partita del 1999). Una vittoria e i Raiders chiuderanno la stagione 8-8 ed elimineranno gli odiati Chiefs dalla corsa ai playoff. Una curiosità: questa che vi presento è l’ultima partita del grandissimo Derrick Thomas.

Ecco gli highlights:

E per chi fosse interessato ecco il link alla seconda metà della partita ed un articolo che racconta questa sfida.

ROOKIE OF THE WEEK 15

Non c’è stato tempo di inserire questa nota nella preview della partita contro i Chargers. Amari Cooper per la sua prestazione contro i Packers in week 15 (6 ricezioni, 120 yard e 2 TD) è stato eletto dai fan miglior rookie della settimana.

E’ la quarta volta in stagione che Cooper riceve questo riconoscimento.

AFC SPECIAL TEAMS PLAYER OF THE WEEK 16

I Raiders hanno una tradizione di grandi punter, su tutti Ray Guy e Shane Lechler, e Marquette King sta dimostrando di poterla portare avanti. Il numero 7 ha una gamba da fare invidia a tutti i colleghi, ma ora sta dimostrando con continuità di essere migliorato tantissimo nei punt piazzati. King sa quando sfruttare la sua potenza e quando invece è necessario usare la precisione.

Contro i Chargers sono stati ben 6 su 8 i punt piazzati dentro le 20 avversarie. King ha fatto percorrere alla palla ben 400 yard con una media lorda di 50 yard a punt, ma quel che più conta una media netta di 49.8. In pratica su 8 punt i Chargers sono riusciti a ritornarne solo uno per 2 misere yard.

Tutto questo è valso a King il titolo di miglior giocatore della settimana per quanto riguarda gli special team, riconoscimento assegnato dalla NFL.

Un bel ritratto di King scritto da Vic Tafur del San Francisco Chronicle lo trovate qui.

LETTURE CONSIGLIATE

E’ l’ultima partita di Charles Woodson, quindi dedichiamo buona parte di questa vetrina a lui. Quattro articoli sono stati scritti dallo stesso Woodson con l’aiuto di Jim Trotter, mentre il quinto è di un suo ex compagno di squadra a Green Bay.

Interessante e divertente questo pezzo scritto dal LT Donald Penn sui suoi TD su ricezione.

Chiudiamo con due analisi della vittoria contro San Diego.

Annunci

16 thoughts on “Raiders at Chiefs preview

  1. e cosa intendi con ” Ultima partita della regular season, i Raiders non vincono a Kansas City dal 1988 e non battono i Chiefs dal 1996 (3 vittorie e 18 sconfitte dal 1989 a questa partita del 1999). ”
    Perché non mi torna tanto.. vado a memoria, io ricordo due vittorie a Kansas con certezza.. nel 2008 e nel 2011 .. e forse anche nell’anno di palmer..

    Mi piace

    • Esatto… quella interminabile serie di sconfitte consecutive era riferita al periodo 1988-1999… in quel periodo i Chiefs ci hanno bastonato di brutto!
      In quella ultima partita del 1999 abbiamo rotto la maledizione, con la vittoria siamo andati 8-8 (cosa che succederebbe anche quest’anno) e per di più li abbiamo sbattuti fuori dalla corsa ai playoff (cosa che purtroppo quest’anno non possiamo replicare…)

      Mi piace

  2. analisi statistiche..
    come all’andata:preoccupante…(8-19)

    OFF oak 3 kc 5
    TO 0-1
    ST 1-4
    OL 2-1
    DEF 2-8

    quella piu’ drammatica è la differenza dei TO ( 0/+15)
    inoltre le altre piu’ evidenti:
    off 4th % (33-71)
    off pen/play(1043/953-823/890)

    veniamo ai numeri della speranza:

    *pur avendo kc una FG% leggermente migliore,come avevamo gia’ notato prima della partita di andata, la % +50 del loro kicker è 50(janikowski 80) ..quindi tenerli lontani e se tentano il Fg potrebbero anche sbagliarlo.
    *altra conferma :la loro OL è debole .sacks 45 (noi 27) qb hits 76 (55)
    *altra conferma:hanno una buona difesa ma,fallosa (882/982) (noi 888/1020)
    *anche se i TO sono nettamente a loro favore noi per lo meno siamo meglio nei forced fumble rec

    Mi piace

  3. Auguri di Buon Anno a tutti, specialmente ai tifosi dei Raiders 🙂
    Volevo inoltre fare i complimenti a raidersitalia per questo stupendo blog, spero che il 2016 dei neroargento possa essere al livello di questo spazio e darci qualche soddisfazione.

    Liked by 2 people

  4. andata male…
    difesa discreta(non abbiamo messo abbastanza pressione a smith,pero’ 2 TO )
    attacco insufficiente( fino al 4th quarto aveva segnato 3 punti)
    off line stavolta insufficiente(,troppi sack)
    spec.team insufficiente(per colpa dell’errore incredibile che ha causato la safety)

    kc è una squadra veramente solida…ci hanno fatto capire cosa ci manca per andare ai playoff
    tuttavia non è questa la partita su cui recriminare ma sono quelle con lions,bears,steelers e l’andata coi chiefs e coi broncos ..sono queste le sconfitte che non ci hanno permesso di andare alla post season
    fa’ rabbia aver perso con la squadra che ha la migliore differenza di TO pur essendo riusciti a farne 2 contro 1 loro

    ora abbiamo la 14ema scelta,speriamo di pescare bene..
    inoltre insisto sul fatto che bisogna o con gli uomini che abbiamo (olawale,helu,reece se tornera’..)o con giocaori nuovi trovare il modo di aiutare murray.
    in piu’ è necessario cercare nuove soluzioni per un attacco aereo che nelle ultime partite ha fatto troppa fatica

    Mi piace

  5. Pingback: Raiders 2015 – Una stagione tra alti e bassi | Raiders Italia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...