Packers at Raiders preview

I Raiders (6-7) hanno espugnato il campo dei rivali Broncos grazie ad una splendida prestazione di Khalil Mack (5 sack e 1 fumble forzato) e e dei suoi compagni di reparto. Un grande contributo lo hanno dato anche gli special team con i precisi punt di Marquette King (5 su 10 dentro le 15 avversarie) e con il fumble recuperato dal LS Jon Condo, che ha sacrificato una spalla ed il resto della stagione per la causa.

season_matchups_2015_w15_Packers-Raiders

L’attacco ha stentato non poco, e se escludiamo i due TD pass e qualche bel lancio per i suoi TE Derek Carr è risultato impreciso in molti dei suoi passaggi. Non era certamente facile contro una delle più forti difese della lega, ma la squadra non ha saputo sviluppare un gioco di corse né impensierire i forti CB dei Broncos.

In città ora arrivano i Packers (9-4) di Aaron Rodgers e dell’ex James Jones. La squadra di Green Bay sta avendo prestazioni altalenanti e sta faticando non poco. Dopo una bella partenza con sei vittorie consecutive sono arrivate tre sconfitte dopo la bye week (contro Broncos e Panthers, ma anche contro i fino ad allora derelitti Lions). La squadra ha reagito battendo i Vikings, con i quali è in corso un testa a testa per il primo posto nella NFC North, ma ha poi perso contro i Bears ed ha battuto solo grazie ad un Hail Mary pass i Lions a Detroit. Aaron Rodgers e compagni sono reduci dalla vittoria contro i Cowboys ed hanno necessità di fare risultato in California per tenere a distanza i Vikings e assicurarsi un posto ai playoff.

A proposito di postseason, i Raiders sono ancora ufficialmente in corsa per un posto da Wild Card per i playoff, anche se immaginare che riescano a vincere le ultime 3 partite per concludere la regular season 9-7 è difficile da credere. Se anche i Silver & Black chiudessero la regular season con un record positivo per la prima volta dal 2002, questo potrebbe non bastare perchè sarebbero necessari dei risultati negativi delle avversarie meglio piazzate.

Non siete ancora pronti ad arrendervi? Ecco chi dovete tifare questa settimana.

2015_w15_preview_stats_Packers-Raiders_playoff

EDIT: alle partite elencate, come giustamente mi è stato fatto notare, bisogna aggiungere anche Broncos-Steelers. Forza Broncos 🙂

INFORTUNI

I Packers subiscono un duro colpo e sono costretti a rinunciare al CB Sam Shields, Pro Bowler lo scorso anno e sofferente per i postumi di una commozione cerebrale. Contro i Cowboys il rookie Damarious Randall ha fatto molto bene e non ha concesso neanche una ricezione a Dez Bryant dopo che il pericoloso WR gli è stato affidato per l’uscita di Shields. L’head coach Mike McCarthy ha anticipato che Green Bay si affiderà al trio composto da Randall (2 intercetti in 12 partite di cui 7 da titolare), dall’altro rookie Quinten Rollins (2 intercetti, 1 TD e 1 sack in 11 partite di cui 1 da titolare) e da Casey Hayward (13 partite di cui 8 da titolare quest’anno).

Anche il WR Ty Montgomery verrà tenuto ancora a riposo. Quella contro i Raiders sarà l’ottava partita di fila che il ricevitore è costretto a saltare per l’infortunio alla caviglia.

Raiders_injury_report_2015_week15_Packers


EDIT: sabato i Packers hanno comunicato che lo stato del WR Davante Adams (foot), del DT Mike Daniels (hamstring) e della G T.J. Lang (shoulder/ankle) è stato portato da questionable a probable, quindi la loro presenza in campo contro i Raiders è quasi certa.


I Raiders hanno messo nella IR il LS Jon Condo e, come visto, lo hanno sostituito con l’esperto Thomas Gafford. Nate Allen e Austin Howard sono gli unici ufficialmente OUT e tutto fa pensare che la linea offensiva subirà qualche modifica con lo spostamento di J’Marcus Webb nel ruolo di RT e l’inserimento del rookie Jon Feliciano come RG. Feliciano ha avuto un’inizio di stagione difficoltoso e spesso è stato lasciato fuori dall’elenco dei 46 che la domenica indossano l’uniforme, ma ultimamente sta recuperando terreno e il coaching staff sembra che abbia deciso di dargli l’occasione di dimostrare il suo valore.

L’assenza sicura di Allen e quella possibile di Neiko Thorpe lasciano forti dubbi su come si schiereranno i Raiders nel backfield difensivo. Sarà Taylor Mays a giocare la maggior parte degli snap al posto di Allen con Carrie e David Amerson schierati come CB o sarà Carrie a cambiare ruolo e lasciare il posto da CB ad un DJ Hayden ormai ai margini della squadra? Contro i Broncos Hayden ha giocato solo 18 snap difensivi (il 22% del totale), e Del Rio e Norton hanno iniziato a coinvolgere anche il rookie Dexter McDonald (9 snap). Amerson e Woodson a Denver hanno giocato 79 snap difensivi su un totale di 80, Mays ne ha giocati 74, Carrie 61, Thorpe 40 e Asante uno soltanto.

Raiders_injury_report_2015_week15_Raiders


EDIT: I Raiders hanno comunicato sabato di aver messo il T Austin Howard in IR ed di aver promosso nuovamente il S Tevin McDonald dalla practice squad.


STATISTICHE

Chi si sarebbe aspettato a inizio stagione un rendimento così “mediocre” dell’attacco di Green Bay?

Quest’anno i numeri di Aaron Rodgers sono comparabili con quelli di Derek Carr e c’è chi vede similarità tra i due QB per stile di gioco e capacità, ma con tutto quello che ha prodotto in carriera il numero 12 dei Packers è semplicemente sbagliato fare paragoni al momento.

2015_w15_preview_stats_Packers-Raiders

Come si nota da questi grafici, l’attacco di Green Bay sta ottenendo molto più di quello dei Raiders sulle corse nonostante Eddie Lacy sia una delle sorprese negative di questa stagione. I Packers arrivano ad Oakland con una media di circa 30 yard migliore rispetto a quella dei Silver & Black, che ultimamente stanno faticando molto a guadagnare yard sul terreno. I Raiders nelle ultime 5 partite non hanno mai raggiunto le 100 yard su corsa (84 contro i Vikings, 52 contro i Lions, 84 contro i Titans, 99 contro i Chiefs e addirittura 27 contro i Broncos).

La difesa sulle corse dei Packers sta avendo prestazioni altalenanti mentre quella dei Raiders ha un trend positivo dopo essere stata un colabrodo contro Steelers (concesse 195 yard) e Vikings (263). Nelle ultime quattro partite solo i Lions hanno superato le 100 yard grazie alle 31 guadagnate dal QB Matthew Stafford, ma nessun RB ha guadagnato più di 44 yard.

2015_w15_preview_stats_Packers-Raiders_2

Khalil Mack grazie ai 5 sack messi a segno contro i Broncos ora guida la NFL con 14 (gliene mancano 3 per superare il record di Derrick Burgess in nero-argento, risalente al 2005) e Charles Woodson è secondo dietro a Reggie Nelson dei Bengals per palle “rubate” all’avversario (5 intercetti e tre fumble recuperati). Per C-Wood è una partita importante: è un ex che non ha gradito l’essere stato scaricato troppo presto e inoltre non ha mai intercettato Aaron Rodgers e vuole spuntare anche il nome del suo ex compagno dalla lista, dopo essere finalmente riuscito a intercettare Peyton Manning ad inizio stagione.

Vediamo i leader offensivi delle due squadre:

2015_w15_preview_Packers-Raiders_payers_1

2015_w15_preview_Packers-Raiders_payers_3

Rodgers e Carr hanno lanciato lo stesso numero di TD pass e praticamente hanno tentato e completato lo stesso numero di passaggi. Carr ha completato il 62.2% dei suoi passaggi contro il 61.2% di Rodgers ed anche la media yard per passaggio tentato (7.3 contro 6.9) e la media yard per passaggio completato (11.7 contro 11.3) lo vedono leggermente in vantaggio sul QB di Green Bay. Rodgers è invece in vantaggio per numero di intercetti lanciati (5 contro 9) e passer rating (97.5 contro 96.5). Un grosso contributo ai numeri di Carr lo ha dato la sua offensive line, che ha concesso solo 19 sack sul numero 4, contro i 31 subiti da Rodgers. Per sdebitarsi Carr ha regalato questa settimana a ciascun uomo di linea un televisore da 55 pollici.

Entrambi i QB sono stati costretti a fare i conti con i tanti drop dei ricevitori (34 per i Raiders e 30 per i Packers secondo PFF).

Latavius Murray aveva iniziato molto bene la stagione ma nelle ultime quattro partite solamente contro i Chiefs la sua media di yard a portata ha superato quota 2.7.

Secondo PFF le due guardie dei Packers T.J. Lang e Josh Sitton sono quelle che hanno ottenuto i punteggi migliori nelle ultime 5 settimane e, sarà un caso, Eddie Lacy ha raggiunto le 100 yard per la prima volta in stagione in tre di queste partite.

2015_w15_preview_Packers-Raiders_payers_2

2015_w15_preview_Packers-Raiders_payers_4

Ad Amari Cooper bastano 80 yard per raggiungere quota 1000 in stagione (nessun rookie dei Raiders ha mai raggiunto quota 1000 e i Raiders non hanno un ricevitore da 1000 yard da quando Randy Moss ne ha guadagnate 1005 nel lontanissimo 2005). Contro Denver il rookie da Alabama e stato incredibilmente tenuto a zero e nelle ultime sette partite solo una volta, contro i Titans, ha superato le 100 yard. Cooper deve lavorare molto per evitare i drop, perché gli errori in ricezione gli stanno costando la possibilità di vincere il titolo di rookie offensivo dell’anno. Per PFF Cooper guida la NFL con 14 drop.

Le statistiche complete per le squadre e per i giocatori le trovate qui: Packers – Raiders.

INCROCI (GLI EX)

Tanti ex per questa partita… partendo dai ranghi dirigenziali, passando per il coaching staff e gli scout e finendo con i giocatori.

Il GM dei Raiders Reggie McKenzie ha passato 18 anni a Green Bay come pro personnel assistant (1994-96), director of pro personnel (1997-2007) e infine director of football operations (2008-11) dei Packers.

Il director of college scouting dei Raiders Shaun Herock è stato nello staff dei Packers per 19 anni, di cui 11 come assistant director of college scouting.

Raleigh McKenzie, attuale college scout dei Raiders, ha giocato G con i Packers nel 1999 e 2000.

Von Hutchins, pro scout dei Raiders ed ex DB di Colts e Texans, è arrivato ad Oakland nel 2012 dopo l’esperienza come training camp personnel intern con i Green Bay Packers nel 2011.

Il DL coach dei Raiders Jethro Franklin ha allenato la linea difensiva dei Packers dal 2000 al 2004

Il S Charles Woodson è tornato ad Oakland nel 2013 dopo 7 anni passati con i Packers (2006-2012), con i quali ha vinto il Super Bowl XLV.

il KR/PR dei Raiders Jeremy Ross ha giocato per i Packers nel 2012 e parte del 2013.

Il rookie WR Larry Pinkard, appena inserito nella practice squad dei Silver & Black, ha giocato la preseason con Green Bay. I Packers lo avevan messo sotto contratto come undrafted free agent dopo il Draft.

Il West regional scout dei Packers Sam Seale ha giocato per cinque stagioni con i Raiders (1984-87, 1992).

L’Associate Head Coach/LB coach dei Packers Winston Moss ha giocato linebacker con i Raiders dal 1991 al 1994.

Il secondary – safeties coach dei Packers Darren Perry ha ricoperto il ruolo di DB coach dei Raiders per due stagioni (2007-08).

Il WR James Jones è tornato a Green Bay dopo la parentesi ad Oakland nel 2014. Il numero 89 nell’unico anno con i Raiders ha guidato la squadra in ricezioni (73) e TD (6), ed è risultato secondo per yard su ricezione (666).

ALL-TIME RECORD E UN PO’ DI STORIA

Raiders e Packers si sono affrontate solo 11 volte nella regular season, e Green Bay è in vantaggio 6-5. Per la precisione, i Raiders hanno vinto le prime 5 sfide mentre le ultime 6 sono state tutte vinte dai Packers (le ultime 3 hanno visto un dominio assoluto di Green Bay). Nella postseason le due squadre si sono affrontate nel Super Bowl II ed i Packers di Vince Lombardi e Bart Starr hanno vinto 33-14.

Come “partita della settimana” vi presento appunto il Super Bowl della stagione 1967, giocato nell’Orange Bowl di Miami dai Packers campioni della NFL e dai Raiders campioni della AFL. La squadra di Lombardi si dimostrò più preparata e portò a casa il suo secondo Super Bowl consecutivo dopo quello inaugurale vinto contro i Chiefs l’anno precedente.

Vi invito a guardare questo documentario realizzato dalla NFL Films perché è spettacolare come tutto quello che ha prodotto il genio dei Sabol. La qualità video è scarsa, ma vale la pena far faticare un po’ gli occhi. La prima metà del video è dedicata al riassunto della stagione NFL, quindi se volete vedere direttamente la parte relativa al Super Bowl potete saltare al minuto 25.

DEFENSIVE PLAYER OF THE WEEK

Charles Woodson era stato incoronato Defensive Player of the Month a ottobre. Ora la NFL consegna un altro riconoscimento alla difesa dei Raiders premiando Khalil Mack come Defensive Player of the Week dopo la sua magnifica prestazione (5 sack e tanto altro) nella partita della settimana 14 contro i Broncos.

In aggiunta al riconoscimento della NFL, Mack ha ricevuto dai fan i voti per assicurarsi anche il titolo di Clutch Performer of the Week. E’ la terza volta in stagione che un giocatore dei Silver & Black ottiene questo riconoscimento; era stato Derek Carr a riceverlo dopo la Week 2 e la Week 12.

LETTURE CONSIGLIATE

Volete vedere da ogni angolo possibile i 5 sack di Khalil Mack?

Questo articolo è dedicato a Charles Woodson e alla sua voglia di continuare a giocare:

I Raiders avrebbero potuto selezionare Aaron Rodgers nel Draft 2005. Fecero un trade per salire alla posizione 23 e, pur facendo più di un pensierino a Rodgers, scelsero il CB Fabian Washington. I Packers scelsero il QB di Cal alla 24.

Annunci

8 thoughts on “Packers at Raiders preview

  1. grande articolo…
    che emozione vedere i filmati dei vecchi superbowl…

    pero’ dobbiamo tifare (ahime’ è un’eresia dirlo..) anche per i broncos vs steelers..

    non so’ quante probabilita’ abbiamo di andare ai playoff..pero’ potrebbe anche succedere che si riesca a vincere le ultime 3..come del resto potrebbe succedere il contrario…

    visto che jones ha fatto bene quest’anno e discretamente l’anno scorso perchè non l’abbiamo tenuto?

    Mi piace

    • È vero… mi è sfuggita Pittsburgh… quella immagine l’ho presa da Internet ed ho corretto un errore lampante ma non ho pensato che poteva mancare qualche partita importante per noi…

      James Jones sarebbe stato terzo o quarto ricevitore per noi… guarda Streater… non aveva senso tenere Jones e forse in quelle condizioni anche lui non sarebbe restato…

      Mi piace

  2. analisi statistiche preoccupante…7 per noi 19 per loro 1 pari…

    off 2-6 ( per noi le yards/play e 3rd% che comunque sono due stats importanti)
    TO 0-1
    sp.t. 2-3 ( noi meglio nel p.ret.avg e p.net.avg)
    def 2-7-1 ( per noi pen/play loro sono piuttosto fallosi,dobbiamo approfittarne e forced fumble rec)
    off line 1-2 ( ovviamente noi meglio nei sacks e qb hits concessi..sopratutto questi ultimi sono 47-79…potrebbe essere dovuto anche alla mobilita’ di rodgers,ma speriamo anche ad una scarsa tenuta della linea…)

    ci vuole una grande partita..lo sapevamo…pero’ se la difesa e sp.t. giocano come domenica ed attacco fa’ una prestazione buona ce la possiamo fare…

    Mi piace

  3. Pingback: Raiders 2015 – Una stagione tra alti e bassi | Raiders Italia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...