Aldon Smith giocherà con i Raiders

Improvvisa come un fulmine a ciel sereno, a soli due giorni dall’esordio stagionale contro i Bengals, è arrivata la notizia che Aldon Smith è un membro dei Silver & Black.

2015-09-11_Justin_Tuck-Aldon_Smith_a

Justin Tuck e il neo acquisto Aldon Smith durante l’allenamento dell’11 settembre. (Foto: Raiders.com)

Il contratto annuale firmato da Smith prevede una serie di incentivi che possono portare la cifra totale a 8 milioni di dollari. Nel dettaglio, secondo quanto riferisce Ian Rapoport, lo stipendio base sarà di 1 milione di dollari, poi ci saranno 5 milioni in bonus legati alla presenza nel 53-men roster (312500 dollari per ogni partita) ed infine 2 milioni di dollari di incentivi legati al numero di sack messi a statistica. 

2015-09-11_Raiders_Aldon_Smith_contract

Aldon Smith forma il contratto annuale con i Raiders (Foto: CJ LaBoy)

Il LB, uno dei migliori pass rusher della NFL, era stato tagliato dai 49ers il mese scorso a seguito dell’ennesimo problema con la giustizia e fino ad ora non aveva trovato un’altra sistemazione nella NFL. Probabilmente molte squadre erano spaventate dall’idea di ingaggiare un giocatore costoso che ha sulla testa la doppia spada di Damocle della giustizia ordinaria e di quella sportiva.

“We are confident that the Raiders provide an environment where Aldon can thrive through the support, structure and leadership within the building. We are excited to have Aldon here in the Raiders family.” [General Manager Reggie McKenzie]

I Raiders sembravano l’opzione meno probabile ed invece McKenzie ha stupito tutti con una acquisizione che, sulla carta, farà fare un netto salto di qualità alla squadra. Una delle necessità maggiori di questa offseason era trovare un pass rusher che aiutasse la squadra a dimenticare il vergognoso numero di sack messi a segno lo scorso anno (22, tanti quanti quelli fatti registrare dal solo Justin Houston dei Chiefs) e allo stesso tempo contribuisse, mettendo pressione al QB avversario, ad alleggerire il compito dei giovani CB sui quali McKenzie e Del Rio hanno deciso di puntare. Meno tempo ha il QB per lanciare e meno possibilità hanno i suoi ricevitori di liberarsi dalla marcatura. Come ha ben detto l’ex CEO dei Raiders Amy Trask, il miglior amico della secondaria è un grande pass rush.

La ricerca del pass rusher non era andata a buon fine in free agency con Jason Pierre-Paul bloccato col franchise tag dai Giants (prima che si facesse saltare un dito rischiando la carriera) e con la decisione di non correre dietro a Greg Hardy, un altro che di problemi con la giustizia se ne intende. Anche nel Draft i Raiders avevano deciso di fare altre scelte, selezionando il DE Mario Edwards, non certo noto per le sue doti di pass rusher, e ignorando alcuni buoni pass rusher ancora disponibili. Ora però le cose sono cambiate, e i Raiders hanno finalmente un altro fortissimo pass rusher da affiancare a Khalil Mack.

Per fare posto a Smith nel roster è stato tagliato Lavar Edwards, il DE preso via waivers dai Cowboys appena pochi giorni fa.

Aldon Smith indosserà il numero 99, lo stesso che aveva con i 49ers. L’ex proprietario di quel numero, il DT della practice squad Leon Orr, indosserà il numero 98 d’ora in avanti.

L’ex 49ers ha forse l’ultima occasione per rimettersi in carreggiata dopo un inizio di carriera caratterizzato da 5 arresti nei quattro anni passati nella NFL.

Portare in squadra un campione problematico che nessun altro vuole avere intorno potrebbe sembrare una mossa alla Al Davis, e vedere Reggie McKenzie percorrere questa strada innegabilmente stupisce. E’ però una soluzione comoda per tutte le parti in causa: i Raiders hanno ora il pass rusher che cercavano ed hanno la possibilità di avere il massimo profitto con un minimo rischio visto il contratto stipulato e Smith, dal canto suo, ha la possibilità di resuscitare la sua carriera stando vicino a casa, guadagnare potenzialmente un bel gruzzoletto, e mettersi in mostra per incassare in grande stile nella free agency del prossimo anno.

Da quel che si legge Jaguars, Buccaneers e Rams avevano mostrato interesse per il giocatore, ma il LB avrebbe rinunciato a contratti più ricchi pur di stare nella baia. Tanto meglio per i Raiders, sperando che la minaccia di compromettere la sua carriera sia servita a Smith per mettere la testa a posto.

Poco dopo che si era diffusa la notizia della firma del contratto è anche stato comunicato che il procuratore distrettuale ha deciso di perseguire Smith per i tre reati minori che hanno portato al suo ultimo arresto (guida in stato di ebbrezza, incidente con fuga e vandalismo).

Se ci sono leciti dubbi sul ragazzo, di sicuro non si discute il suo talento sul campo. I numeri di Aldon Smith nella NFL sono spettacolari: 50 partite giocate, 44 sack e 5 fumble forzati. Nel suo anno da rookie ha messo a segno 14 sack e nella stagione successiva addirittura 19.5.

2015-09-11_Justin_Tuck-Aldon_Smith_b

Justin Tuck e Aldon Smith (Foto: Raiders.com)

Justin Tuck ha lo stesso agente di Aldon Smith e si è allenato con il LB molto spesso negli ultimi 5 anni. A detta dell’agente dei giocatori Doug Hendrickson anche il suo contributo è stato importante perché l’affare si concludesse.

“What we all need to be good at is listening. Aldon is a self-aware type of dude. He’ll let us know how we can help him.” [Justin Tuck]

Ecco il video dell’intervista fatta a Justin Tuck dopo l’allenamento di venerdì.

UN TWEET DEL RECENTE PASSATO

Era capitato di parlare di Aldon Smith giusto un mese fa con Massimo, uno dei più assidui lettori del blog. Vista la carenza di pass rusher nella rosa nero-argento Massimo aveva tirato fuori il nome del LB tagliato da poco dai 49ers. Perché non farci un pensierino?

Nel rispondere alla sua domanda avevo inquadrato il problema in questo modo:

Aldon Smith: 4 stagioni nella NFL, 50 partite giocate su 64, 44 sack… 5 arresti.

ASPETTI NEGATIVI:
Ultimo arresto per “hit and run, DUI, vandalism”… dal rapporto della polizia è andato a sbattere su un’auto parcheggiata mentre stava facendo manovra, è sceso dall’auto causando con lo sportello altri danni alla macchina e poi si è allontanato dalla scena senza lasciare le sue generalità. Successivamente, sempre secondo la polizia, sarebbe stato trovato in evidente stato di ebbrezza..
(5 arresti in 4 anni per delle idiozie immani significano una cosa sola, la sua vita gli sta sfuggendo di mano)

ASPETTI POSITIVI:
Giovane, talentuoso e gran pass rusher…

Avevo anche citato questo tweet, che forse dà, più di ogni altra cosa, l’idea di cosa sia l’Aldon Smith giocatore di football. Fuori dal campo ha sicuramente i suoi demoni da affrontare ma in campo, che sia in partita o in allenamento, dà sempre il 100%.

LETTURE CONSIGLIATE

Se volete approfondire ecco alcuni articoli su Aldon Smith ai Raiders.

ALDON SMITH IN SILVER & BLACK

Ecco alcune altre foto, pubblicate sul sito ufficiale dei Raiders, del primo allenamento di Aldon Smith con la squadra.

2015-09-11_Aldon_Smith

2015-09-11_Aldon_Smith_2

2015-09-11_Aldon_Smith_3

2015-09-11_Aldon_Smith_4

Annunci

10 thoughts on “Aldon Smith giocherà con i Raiders

  1. non so se eesere contento o preoccupato..
    ma dowling non era stato tagliato per problemi disciplinari ? allora potevamo tenere pure lui.:-)
    p.s.
    lancio un’idea per i frequentatori del blog:
    creiamo un nostro gruppo nel gioco di pronostici weekly pick’em sul sito nfl ?

    Mi piace

    • Non so cosa abbia combinato Dowling per farsi cacciare, ma Aldon Smith è tutto un altro animale. Ha problemi fuori dal campo, questo è sicuro, ma come giocatore di football sembra essere serio e determinato al 100%. Ovvio che per i Raiders ci sia il rischio di buttare qualche soldino se si facesse arrestare di nuovo o se la NFL decidesse di sospenderlo, ma si buttano soldi per tanti giocatori mediocri (Richardson 800 mila garantiti, Ponder 1.5 milioni…)… il contratto di Smith è un capolavoro da parte di McKenzie. Posto che la squadra può eventualmente aver sprecato un altro milione o poco più, di preoccupante non c’è nulla per i tifosi, se non la paura di illudersi… Nonostante quello che dicono molti media nazionali americani la realtù è che questo investimento è “low risk, high reward”.
      Non credevo che sarebbe mai successo, ma ora che McKenzie ci ha stupito tutti non posso che fare capriole al solo pesiero che i QB avversari usciranno dall’huddle, si avvicineranno al culo del centro, guarderanno da una parte e vedranno Mack, si gireranno dall’altra e vedranno Smith… con la voce tremolante chiameranno lo snap e… probabilmente la stagione 2015 sarà interessante da guardare.

      Per il weekly pick’em… non sono un grande amante… l’ho fatto negli ultimi anni ma senza gusto…

      Mi piace

      • Sarò in campo di sicuro ma non giocherà al posto di Armstrong.
        Sono certo che limiteranno il suo utilizzo alle situazioni di passaggio sicuro facendogli fare quello che sa fare meglio, il pass rusher. Per il resto avrà bisogno di tempo per imparare gli schemi e ritrovare il ritmo.

        Mi piace

  2. Sono troppo, troppo contento!!
    L’ho scritto per ben due volte qui su che dovevamo provarci, che era una scommessa a basso costo tutto sommato e che saremmo comunque caduti in piedi… Ogni giorno andavo a vedere le news che lo riguardavano per vedere se c’era qualche novità, qualche squadra interessata a lui e mai avrei creduto che Yoghi mi “ascoltasse” DD
    Questo ci cambia la vita se fa quello che gli riesce meglio nella vita.. Io gli metterei un uomo della società attaccato 24 ore su 24, altroché!
    Troppo, troppo felice ))

    Liked by 1 persona

  3. Pingback: Bengals at Raiders preview | Raiders Italia

  4. Pingback: Aldon Smith sospeso per un anno, modifiche alla practice squad | Raiders Italia

  5. Pingback: Raiders 2015 – Una stagione tra alti e bassi | Raiders Italia

  6. Pingback: Free Agency 2016 – Aldon Smith rinnova con i Raiders | Raiders Italia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...