Raiders at Seahawks preview

I Raiders hanno sforbiciato il roster per tagliare qualche ramo secco e portare il numero di giocatori a 75 come richiesto dalla lega. Insieme ai rami secchi è stato tagliato anche qualche germoglio mai trasformatosi in fiore… è dura la vita nella NFL e da un momento all’altro puoi trovarti da giovane di belle speranze a disoccupato.

L’ultima partita di preseason a casa dei Seattle Seahawks servirà da prova finale per tanti giocatori che camminano sul filo e lottano per gli ultimi posti disponibili nel 53-men roster.

season_matchups_2015_PRE4_Raiders-Seahawks

TAGLI – DA 90 a 75

Ecco l’elenco dei giocatori tagliati per portare il roster da 90 a 75 uomini:

28 agosto – Waived OL Quinterrius Eatmon
29 agosto – WaivedJonathan Dowling
1 settembre – Waived P Steven Clark, CB Rob Daniel, QB Cody Fajardo, WR Josh Harper, G Lamar Mady, RB Trent Richardson, WR Kenbrell Thompkins, WR Milton Williams III, Released CB James Dockery, CB Ras-I Dowling, WR/RS Trindon HollidayPlaced on Reserve/Injured list T Menelik WatsonWaived/Injured S Jimmy Hall.

Mi è stato chiesto, nei commenti del precedente articolo, quale è la differenza tra waived e released. Riporto anche qui la mia spiegazione:

Chi ha 4 anni o più di servizio nella NFL quando viene tagliato è released e diventa direttamente free agent (è libero da subito di firmare con chi vuole)

Chi ha meno di 4 anni di esperienza NFL è invece waived (prima di diventare ufficialmente FA ed essere libero di firmare con chi vuole è soggetto a waiver, cioè le squadre possono richiedere i suoi servigi e il suo contratto viene assegnato alla squadra con il record più scarso. Se nessuna squadra lo reclama entro un certo numero di giorni diventa free agent).

NESSUNO SI SENTA IN SALVO

Sono stati tagliati 480 giocatori in tutta l’NFL. Anche se tra questi molto difficilmente c’è un grande campione è ovvio che i GM hanno subito iniziato a scorrere la lista dei tagliati per cercare qualcuno che possa rinforzare la rosa della propria squadra.

I Raiders hanno messo sotto contratto l’esperto LB Lorenzo Alexander, tagliato dai Cardinals.

Alexander è considerato un ottimo special teamer (si è guadagnato una chiamata al Pro Bowl nel 2012 grazie al suo contributo negli special team) ed ha nove anni di esperienza nella NFL con i Ravens, Redskins e Cardinals. Nella NFL c’è una certezza: se giochi LB e non sei un titolare allora devi assolutamente contribuire negli ST.

Al nuovo acquisto è stato assegnato il numero 56.

Per far posto a Alexander è stato tagliato il LB Horace Miller.

INFORTUNI

i 75 superstiti si sono allenati in vista dell’ultima sfida di preseason e in gruppo si è rivisto il FB Jamize Olawale. Ancora assenti il TE Clive Walford e il DE Justin Tuck.

INCROCI (GLI EX)

Gli ex più in vista di questa partita sono ovviamente il DC Ken Norton Jr. (LB coach dei Seahawks dal 2010 al 2014) e il LB Malcolm Smith (riserva a Seattle dal 2011 al 2014 e vincitore del titolo di MVP nel Super Bowl vinto dai Seahawks).

Ci sono però tanti altri incroci.

Il WR Kris Durham ha esordito nella NFL proprio con i Seahawks nel 2011 e il DE Benson Mayowa ha giocato nel 2013 e per tutta la preseason 2014 a Seattle.

L’OL coach Mike Tice era TE nei Seahawks dal 1981 al 1988 e dal 1990 al 1991, il DL coach Jethro Franklin ha giocato 7 partite come DE a Seattle nel 1989 (la sua unica stagione NFL), il DB coach Marcus Robertson ha giocato S nei Seahawks nel 2001 e 2002. L’Assistant ST coach Tracy Smith era nello staff a Seattle nel 2011 (il padre Carl è QB coach dei Seahawks).

Nel coaching staff dei Seahawks ci sono alcuni ex Silver & Black: Tom Cable (OL coach nel 2007-08, interim HC nel 2008 e HC nel 2009 e 2010), Dwaine Board (DL coach nel 2009) e Brian Schneider (ST coordinator nel 2007 e 2008).

LETTURE CONSIGLIATE

Sio Moore è sempre stato uno chiacchierone e in alcune occasioni aveva avuto con la stampa atteggiamenti alla Marshawn Lynch. Ma se Lynch se li può “permettere”, Sio deve ancora dimostrare tutto nella NFL. Forse per evitare distrazioni, questa estate aveva oscurato il suo profilo Twitter. Proprio nel momento più importante della sua preseason il profilo è tornato pubblico, e Sio ha commesso l’ennesima “cappellata”… in una squadra che ha appena tagliato Jonathan Dowling per motivi comportamentali forse l’atteggiamento di Sio Moore non è quello più indicato per conquistarsi la fiducia del coaching staff.

Il secondo articolo che vi propongo è scritto dall’ex punter dei Vikings (e nella preseason 2013 punter dei Silver & Black) Chris Kluwe. Kluwe è uno che dice sempre quello che pensa e sa esternare i suoi pensieri molto bene. La sua lettera al politico del Maryland Emmett C. Burns ha fatto storia (e vi consiglio di leggerla se non lo avete mai fatto); in questo articolo Kluwe ci parla dell’aria che si respira in uno spogliatoio di una squadra NFL.

Annunci

One thought on “Raiders at Seahawks preview

  1. Pingback: Free Agency 2016 – Lorenzo Alexander ai Buffalo Bills | Raiders Italia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...