Il nuovo Performance Center e aggiornamento infortuni

Siamo entrati in quella fase della preparazione precampionato nella quale le notizie da comunicare iniziano a scarseggiare. Se durante il training camp i reporter avevano la possibilità di assistere all’intero allenamento, adesso la loro finestra di osservazione si è ristretta e quindi anche le informazioni che arrivano al pubblico sono limitate.

Sappiamo che negli allenamenti di mercoledì 26 e giovedì 27 si sono rivisti in campo Sio Moore, Keith McGill e Roy Helu Jr, mentre ancora non hanno recuperato il rookie TE Clive Walford, che dall’inizio del training camp è riuscito a partecipare a due soli allenamenti, e il FB Jamize Olawale, che difficilmente riuscirà a mantenere il posto nel 53-men roster quest’anno visto l’infortunio ma soprattutto il fatto che la filosofia offensiva di Bill Musgrave non prevede la figura del classico fullback.

2015-08-26_sled

Allenamento dei Raiders del 26 agosto 2015 (Foto: Raiders.com)

Anche Justin Tuck non si è allenato con i compagni; i reporter lo hanno visto allenarsi in palestra.

Mercoledì si è allenato per la prima volta in Silver & Black il neo-acquisto Taylor Mays, S, a cui è stata assegnata la maglia numero 27.

PERFORMANCE CENTER

Ieri abbiamo mostrato una foto del nuovo Performance Center, costruito in tempi record durante la offseason in modo da permettere alla squadra di trovarlo pronto all’uso al rientro da Napa.

I Raiders mercoledì hanno permesso ai cronisti di fare un tour dei locali e di ammirare quella che tutti hanno definito una struttura all’avanguardia. Unica regola: non scattare fotografie.

Abbiamo infatti per ora ufficialmente solo immagini dell’esterno della struttura. I Raiders hanno promesso che presto pubblicheranno anche le foto degli interni, ma per ora mantengono il segreto.

Abbiamo però la descrizione fornita dallo stesso sito ufficiale della squadra e quella fornita dai reporter.

In una superficie di oltre 1700 metri quadri trovano posto una grande palestra (così grande da permettere a tutta la squadra di allenarsi contemporaneamente anziché essere costretta a dividersi in gruppi di lavoro) con attrezzature all’avanguardia, un campo in erba sintetica, un bancone super attrezzato realizzato in collaborazione con la Gatorade e un maxi schermo.

Il reporter del San Francisco Chronicle Vic Tafur ha scherzosamente regalato lo scoop tracciando uno schizzo del Performance Center.

In realtà lo scoop lo aveva regalato su Twitter “AFL Godfather”, che la settimana scorsa aveva pubblicato delle foto scattate durante il lavori.

Oltre al Performance Center sono stati rinnovati i campi all’esterno, con la costruzione di due campi multidirezionali con un sistema drenante all’avanguardia. I nuovi campi hanno sostituito quello che i giocatori avevano soprannominato “The Rock”; basta questo soprannome per capire quanto giocatori e staff siano contenti delle nuove strutture.

INTERVISTE

Mercoledì l’head coach Jack Del Rio si è presentato davanti ai microfoni per il programmato incontro con la stampa.

Dopo aver ovviamente ringraziato Mark Davis per aver regalato alla squadra una struttura per gli allenamenti di altissimo livello, Del Rio ha iniziato a rispondere alle domande dei cronisti ed ha fatto grandi complimenti ad Amari Cooper e si è detto soddisfatto dei continui progressi di Mario Edwards Jr.. Per quanto riguarda Trent Richardson, l’head coach ha detto che l’ex Crimson Tide deve conquistarsi il posto in squadra mostrando quella esplosività che aveva ad Alabama e deve contribuire negli special team.

Taylor Mays è stato messo sotto contratto perché ha esperienza come special teamer ed ha la struttura fisica per giocare safety sulla linea di scrimmage. Avrà due settimane per mostrare di meritare un posto in squadra.

Per quanto riguarda Sio Moore, Del Rio ha detto che con tutto il tempo perso per infortunio non è realistico al momento parlare di competizione per il posto da titolare. Malcolm Smith sta facendo bene nel ruolo di WILL e Sio dovrà lottare per conquistare qualche snap come backup. Sicuramente le dichiarazioni di Del Rio sono mirate a stimolare Moore e portarlo a dare il massimo in questo finale di preparazione.

La terza partita di preseason è quella dove solitamente i titolari giocano più a lungo. Del Rio ha detto che è importante far trovare il ritmo partita ai titolari, lasciarli in campo più a lungo, ma ha ammesso che visto l’alto numero di infortuni gravi che ci sono stati nella NFL in questa offseason deve ancora ragionare bene su quanto far giocare i giocatori più importanti.

Giovedì hanno parlato l’OC Bill Musgrave e il DC Ken Norton Jr.

Musgrave si è detto soddisfatto di J’Marcus Webb; anche se non ha molta esperienza come guardia ha fatto bene in pass protection e sta migliorando ogni giorno.

C’è competizione per il posto di backup RB e Michael Dyer si sta facendo notare: molto intenso in campo e concentrato anche nelle riunioni tecniche. Anche Taiwan Jones sta facendo bene e le sue caratteristiche piacciono molto a Musgrave che ha confermato che per giocatori così si trova sempre un ruolo in squadra.

Per quanto riguarda la filosofia di gioco l’OC ha detto che ancora è tempo di sperimentare. Una volta capito quali sono le cose che la squadra sa fare meglio si costruirà un attacco basato sui punti di forza dei giocatori presenti nel roster.

Ken Norton Jr ha fatto i complimenti a Malcolm Smith, definito intelligente e sempre nel vivo del gioco. La concorrenza con Smith farà dare il massimo a Sio Moore, Norton è certo di questo.

Per quanto riguarda la difesa contro le corse, la squadra sta andando nella direzione giusta. Per il reparto CB, bisogna evitare di concedere completi lunghi.

Grandi complimenti per Benson Mayowa, che può giocare SAM LB, DE, LEO e negli special team. Al coaching staff piace molto la sua verstatilità.

Chiudiamo con una dichiarazione di Sio Moore ai cronisti:

A mio parere Moore ha solo necessità di recuperare la forma; per quello che ha dato negli scorsi anni in Silver & Black è sicuro che saprà ritagliarsi un ruolo importante in questa squadra.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...