Raiders Training Camp 2015 – Day 13 e Day 14 – Holmes infortunato

Si continua a lavorare in vista della seconda sfida di preseason contro i Vikings, ed è quindi il momento di fare il punto sugli ultimi due giorni di allenamento2015-08-19_training_camp_day14_TJ_Carrie

TJ Carrie difende benissimo un passaggio per Amari Cooper (Foto: Tony Gonzales/Raiders.com)

Iniziamo dalla notizia del giorno: il WR Andre Holmes, secondo indiscrezioni, ha una mano fratturata e dovrà stare fermo almeno 3 o 4 settimane.

INFORTUNI

Il soggiorno a Napa per il training camp sta per concludersi e per ora i Silver & Black sono stati piuttosto fortunati. Altre squadre hanno subito perdite importantissime e diverse star sono già ufficialmente KO per tutta la stagione e sappiamo bene come anche un solo infortunio possa cambiare completamente le fortune di una franchigia, soprattutto quando i backup sono alcuni gradini sotto come livello rispetto al titolare infortunato.

Nel football, come la vita, non c’è posto per i se e per i ma, tuttavia i tifosi non possono che guardare indietro e domandarsi “le sorti dei Raiders sarebbero state diverse nel 2003 e 2004 se non si fosse infortunato Rich Gannon? Sarebbe iniziata comunque la discesa nell’abisso o sarebbe bastata la presenza di Gannon a far cambiare i risultati sul campo e di conseguenza le strategie?”. Sicuramente Dennis Allen si sta ancora chiedendo come sarebbe stata la stagione 2014 se durante la preseason i Raiders non avessero perso per tutta la stagione il MLB Nick Roach. Certo la squadra non poteva puntare al Super Bowl, ma magari senza la necessità di rattoppare una difesa con backup modesti e schierati fuori posizione i risultati sarebbero stati sufficienti a fargli conservare il posto.

Ovviamente ci sono stati diversi infortuni e contrattempi, ma visto quello che è successo in altri training camp ad alcune grandi star non si può che ringraziare il dio del football per la sua clemenza.

Martedì i Raiders si sono allenati con le protezioni leggere e la situazione infortunati è rimasta immutata: oltre al WR Andre Holmes, infortunatosi domenica, il LB Sio Moore, il RB Roy Helu Jr., il FB Jamize Olawale, il LB Josh Shirley e il TE Clive Walford sono rimasti fermi ai box.

Helu sembra quasi pronto al rientro.

Mercoledì è giunta l’indiscrezione di ESPN sull’infortunio subito da Holmes, il LB Josh Shirley è tornato in campo ma si sono fermati il WR Kris Durham e il CB Keith McGill.

Moore, Helu e Olawale si sono allenati a parte.

Una possibile brutta tegola per i Silver & Black è stata l’uscita dal campo per infortunio di Ben Heeney, che non ha concluso l’allenamento.

MERCATO

Come riferito in un articolo precedente, i Raiders hanno tagliato il WR/returner Austin Willis e lo hanno sostituito con il WR/returner Devon Wylie. Il neo-acquisto ha ereditato il numero 13 dell’undrafted rookie.

NOTE DAL CAMPO

Il nome di Neiko Thorpe continua a comparire nei report da Napa. Il giovane CB sta cercando di sfruttare ogni occasione per farsi notare dal coaching staff, che sembrerebbe apprezzare l’impegno.

Jon Feliciano, il rookie lineman da Miami, per quasi tutto il camp ha lavorato come backup LG e C e probabilmente Mike Tice non lo ritiene ancora pronto per competere per un posto da titolare. La duttilità è una dote importante per un lineman, quindi i Raiders hanno deciso di testare Feliciano anche come RG, schierandolo nella seconda linea dietro a J’Marcus Webb.

Nella linea difensiva si stanno facendo notare diversi giovani, da Denico Autry a Shelby Harris, da Leon Orr a Ricky Lumpkin e Max Valles. Vedremo se le buone prestazioni sul campo di Napa verranno confermate anche in Minnesota contro i Vikings.

Mercoledì, nonostante l’assenza di McGill, i DB hanno brillato con diversi passaggi ben difesi. Per dare speranza ai tifosi è giusto segnalare che uno dei più lodati è stato DJ Hayden.

Molto tempo è stato dedicato agli special team: ritorni, coperture e il drill per esercitarsi nel bloccare i punt, esercizio non troppo piacevole per il backup punter Steven Clark.

Come ritornatori sono stati provati, oltre ovviamente a Trindon Holliday, anche TJ Carrie, Trent Richardson, Taiwan Jones e Devon Wylie. I Raiders sono ancora alla ricerca dell’uomo che accenda la scintilla.

FONTI E LETTURE CONSIGLIATE

Fonti principali:

Letture consigliate:

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...