Free Agency 2015 – team needs (DIFESA)

Il 10 marzo si apre ufficialmente il mercato, ma già da ieri le squadre possono contattare gli agenti dei free agent. Le regole di questa tre giorni sono particolari e in parte illogiche. La NFL ha mandato una nota ai 32 team e PFT ha pubblicato un riassunto. Per farla breve, le squadre possono contattare gli agenti dei giocatori che il 10 marzo diventeranno free agent e mandare un prospetto scritto nel quale è indicato durata del contratto, bonus alla firma, compensazioni e altro; l’agente può rispondere con la sua richiesta e le squadre possono, in base a questo, aggiustare il tiro. Ma, attenzione, che nessuno osi chiamare queste negoziazioni “offerte”, altrimenti sarà duramente punito dalla lega!

Come detto qualche giorno fa i Raiders hanno tante necessità e tanti soldi da spendere. Abbiamo visto i ruoli più urgenti da coprire per quanto riguarda l’attacco (e il miglior ricevitore, Randall Cobb, è già fuori dai giochi perché pare abbia accettato un contratto di 4 anni per 40 milioni di dollari per restare a Green Bay), con questo articolo andremo ad affrontare le necessità della difesaContinua a leggere

Annunci

MJD si ritira, tagliati Woodley, Roach e Young

La data di inizio della free agency 2015 si fa sempre più vicina e le squadre tagliano i rami secchi per liberare quanto più spazio possibile sotto al tetto salariale in vista delle nuove acquisizioni.

Tra giovedì e venerdì notte i Raiders hanno salutato ben quattro giocatori: Maurice Jones-Drew, che ha deciso di ritirarsi, LaMarr Woodley, il cui taglio era atteso da molto tempo, Nick Roach e Usama Young, questi ultimi due con la motivazione che non hanno superato le visite mediche.

2015_cut

da sinistra a destra: Maurice Jones-Drew, LaMarr Woodley, Nick Roach, Usama Young

Altre ai quattro citati, anche il RB Kory Sheets non farà parte del progetto di riscossa dei Silver and Black. Sheets, che lo scorso anno aveva tentato di rientrare nella NFL dopo aver fatto vedere grandi cose in Canada ma che purtroppo si era infortunato durante la preseason, ha comunicato via twitter che nel 2015 non vestirà il neroargento dei Raiders.

Continua a leggere

Free Agency 2015 – team needs (ATTACCO)

Il 10 marzo si apre ufficialmente il mercato, ed è probabile che nelle prime ore già diversi pezzi pregiati troveranno l’accordo con le loro future squadre. Qualcuno rinuncerà al guadagno massimo per accettare l’offerta di una squadra che punta al titolo, perché un anello e la gloria valgono più di una manciata di dollari per i giocatori più maturi che hanno già avuto una lunga e remunerativa carriera ma ancora inseguono il sogno di sollevare il Lombardi Trophy, qualcuno invece punterà ad arraffare quanto più possibile.

I Raiders hanno tante necessità e tanti soldi da spendere, e come detto saranno probabilmente costretti a pagare più del dovuto pur di attrarre qualche impact player. Quali sono i ruoli da rinforzare e quali giocatori si possono accostare ai Silver and Black?  Continua a leggere

La Free Agency 2015 è alle porte

Nella giornata di ieri è scaduto il termine ultimo per utilizzare il franchise tag o il transition tag. Alcune squadre hanno utilizzato questo sistema per togliere dal mercato almeno per un altro anno i loro pezzi pregiati, ma tanti altri giocatori importanti sono stati lasciati liberi di testare il mercato.

no_tag_2015

Da sinistra a destra: Ndamukong Suh, DeMarco Murray, Randall Cobb e Julius Thomas

I Raiders hanno necessità di rinforzarsi in tanti reparti, hanno bisogno di impact player ed hanno bisogno anche di riserve all’altezza, giocatori che non facciano colare a picco il rendimento della squadra qualora i titolari dovessero infortunarsi.  Continua a leggere